Eventi

Cosa fare a Vercelli: eventi del fine settimana dal 16 al 18 dicembre

Cosa fare a Vercelli: eventi del fine settimana dal 16 al 18 dicembre
Eventi Vercellese, 15 Dicembre 2022 ore 13:14

Nella foto un momento dello spettacolo "Hamlet Puppet" venerdì al teatro Anacoleti.

Concerto del Coro Quinta Vox in San Paolo

La chiesa parrocchiale di San Paolo, in occasione della prima celebrazione della Novena di Natale il prossimo venerdì 16 dicembre 2022 alle ore 21 offre un momento tutto particolare dedicato ai più piccoli che pregheranno cantando accompagnati dal Coro «Quinta Vox» diretto dal maestro Marco Saveriano e dalle note della Confienza Band diretta dal maestro Mauro Tappa. Voci, note, luci ed emozioni riscalderanno i cuori per prepararci a festeggiare il momento più atteso da piccoli e grandi. «L'invito è libero ed aperto a tutti - dice il parroco don Ettore Esposito - pregare è bello ... cantando lo è ancor di più!
Inoltre la chiesa ospita come da tradizione i bellissimi presepi realizzati dagli allievi degli Istituti Comprensivi della Provincia, del Carcere e della Casa di Riposo di Piazza Mazzini che concorrono al Concorso «Il Presepe nel Mondo - Vercelli Provincia dei Presepi» giunto alla sua 22.ma edizione organizzato dal Comitato Manifestazioni di Vercelli e dalla redazione vercellese del quotidiano «La Stampa», con la partecipazione del Comune e della Provincia.
Dallo scorso 7 dicembre e per l'intero periodo natalizio si potranno quindi ammirare le opere in esposizione ogni giorno dalle 7 alle 12 e dalle 15 alle 19. Al Concorso partecipa anche il Presepe realizzato dall'Istituto Sacro Cuore di Vercelli sito in Corso Italia 106 visitabile tutti i giorni feriali e festivi dalle ore 15:30 alle 18:00 che per motivi di spazio (misura ben 45 metri) non poteva essere posizionato in San Paolo.

La Fabbrica dei sogni al Teatro Civico

Venerdì 16 dicembre al Teatro Civico è in programma un musical di grande fascino, adatto alle famiglie. Uno spettacolo fuori abbonamento della stagione di prosa comunale 2022-23 dal titolo "La fabbrica dei sogni". Leggi l'articolo

Tempo di un caffè: appuntamento venerdì alle 10,30

Venerdì 16 dicembre, alla 10,30 nella sede della Biblioteca Civica in via Galileo Ferraris 95, per la rassegna comunale "Tempo di un Caffè" il  professor Angelo Fragonara sarà protagonista dell'incontro: "Poemi epici e il Mediterraneo". Ingresso libero.
Si tratta dell'ultimo appuntamento prima della pausa natalizia. La rassegna riprenderà il 13 gennaio 2023.

Il programma danzante alle Acacie

Continuano le serate danzanti de «Le Acacie», sabato 17 appuntamento con «Lusien in musica», Per ogni appuntamento costo complessivo di 25 euro. La stagione si chiuderà poi con eventi natalizi, di cui parleremo prossimamente e il grande veglione di fine anno che oltre ad avere un menù stratosferico sarà allietato dalla «Romanet Band».
«Quest’anno siamo tornati a pieno regime - commentano dal locale - ed abbiamo fatto di tutto per il nostro affezionato pubblico, che ci ha ricambiati alla grande. Ora vi aspettiamo per chiudere in bellezza la stagione». Per informazioni sugli eventi e prenotazione tavoli rivolgersi allo 0161-213824.

Balletto Civile al teatro Anacoleti

Dopo il successo della performance “Gente” andata in scena nel contesto “site-specific” del Museo Borgogna la Compagnia «Balletto Civile» di Michela Lucenti torna a Vercelli, venerdì 16 dicembre alle ore 21, questa volta sul palco di «Officina Anacoleti» (Corso De Gregori 28), per proporre l’ultimo evento del 2022 della propria stagione teatrale, dal titolo: «Hamlet Puppet», di e con Michela Lucenti e con Michele Calcari, musiche originali dal vivo Paolo Spaccamonti; immagini Giorgina Pi, supervisione sonora Valerio Vigliar, disegno sonoro Paolo Panella / disegno luci Andrea Gallo, assistente alla creazione Maurizio Camilli.
Lo spettacolo dalla forte impronta musicale è una ballad-perfomance sulle vicende dell'Amleto viste con lo sguardo dello Spettro del padre. Il suo famoso monologo - alla fine del primo atto - viene indagato decostruito e ri-assemblato. Le rivelazioni che il fantasma del vecchio Re fa a suo figlio sono il motore di tutta la trama. Ricompare più volte nel corso della tragedia, riempie di terrore chi lo incontra, inizialmente viene scambiato per un’illusione, un sinistro presagio, fonte di diverse interpretazioni da parte di quelli che lo hanno incrociato. L'ambiguità della sua apparizione riflette la confusione generale del giovane principe e di tutti i personaggi. Una performance che unisce immagini, video, musica, canto, recitazione e danza, fuse insieme e tese a un medesimo scopo: riflettere sull'essenza della vita e dell'arte, sul senso dell’essere eredi.
Biglietti a 15 euro (10 ridotto), apertura della biglietteria del teatro alle ore 20, prenotazione consigliata: https://www.anacoleti.org/prenotazione-spettacoli/ - spettacoli@anacoleti.org oppure al numero di telefono: 335-5750907.

Musica al Viotti Club sabat0 17 dicembre

Musica classica aspettando il Natale sabato 17 dicembre 2022, dalle 14 alle 20 al Viotti Club di via G. Ferraris 14, in collaborazione con Ascom, al Viotti Club va in scena un pomeriggio intero pensato per far nascere la voglia di uscire, ritrovarsi e vivere Vercelli. Una serie di appuntamenti vivaci e informali, tutti a ingresso gratuito, che vi aspetta nel cuore del centro storico. Proprio lì dove l'arte e la storia vanno a braccetto con il piacere di incontrarsi.
Programma: Ore 14 Ti presento Viotti, la storia di Viotti raccontata da Cristina Canziani; ore 16 Armonie in primo piano, reportage fotografici di Giulio Veggi accompagnati al pianoforte da musiche di Marco Ravizza eseguite dall'autore. Ore 18 Viotti Tea Christmas Edition, concerto con Enrico Cerfoglio al pianoforte. Ore 14 Ti presento Viotti, la storia di Viotti raccontata da Cristina Canziani.

Concerto al Civico promosso dagli Alpini di Porta Torino

Altro concerto da seguire nella giornata di sabato 17 dicembre 2022. alle ore 21 al Teatro Civico di Vercelli. Un originale "gemellaggio" monti-mare, perché l'evento è promosso dal gruppo Alpini di Porta Torino nel contesto dei festeggiamenti per il trentesimo anniversario di fondazione ma ad esibirsi sarà la Fanfara di Presidio del Comando Marittimo Nord diretta dal Maestro Vito Ventre.

Il coro Nouvelle Harmonie in Santa Maria Maggiore per aiutare la Caritas

Sabato 17 dicembre, oer gli eventi natalizi, si segnala il concerto delle 20,45 nella chiesa di Santa Maria Maggiore, “… e Pace in Terra”, con l’esibizione del coro valdostano Nouvelle Harmonie diretto dal maestro Marco Benech, che ha rappresentato la Regione Valle d’Aosta in diversi contesti culturali in Italia e all’estero e la partecipazione straordinaria del soprano vercellese e artista di fama internazionale Fernanda Costa, che ha calcato i palcoscenici dei teatri più importanti al mondo e che oggi affianca all’attività artistica quella di docente al Conservatorio di Cuneo. Il tutto per raccogliere fondi a favore della Caritas diocesana per sostenere le famiglie in difficoltà nel pagamento delle bollette, una causa nobile che merita di essere sostenuta, con in più la magia di un concerto natalizio molto suggestivo.

Festa della solidarietà a Fontanetto Po

Sabato 17 dicembre è in programma la seconda edizione della “Festa della Solidarietà”. Le associazioni di volontariato fontanettesi saranno impegnate per promuovere le proprie iniziative a favore dei più deboli. In modo particolare la parrocchia di San Martino, raccoglierà i viveri per il proprio banco alimentare chiamato “Non ti scordar di me”, con il quale si aiutano i fontanettesi in difficoltà economica». A partire dalle 10, “Aspettando il Natale”, il concerto natalizio presentato dalla banda musicale “Viotti”, diretta da Rino Messineo. Nunzia Castiglione presenterà l’iniziativa “Animando il Natale”, un laboratorio creativo per bambini. È prevista la distribuzione di biscotti natalizi e cioccolata calda offerta dal Gruppo Alpini. Il prossimo 23 dicembre, alle 21, al teatro “Viotti”, avrà luogo un concerto natalizio.

Aspettando Natale a Caresana

Torna «Aspettando Natale», la manifestazione organizzata come sempre in maniera impeccabile da Comune di Caresana e Comitato Festeggiamenti Caresanesi, l’evento «Aspettando Natale con noi… Babbo Natale arriva trainato dai buoi» avrà luogo sabato 17 presso l’area polivalente intitolata a Virginio Bussi.
Nel primo pomeriggio, a partire dalle 15, saranno tante le iniziative che andranno a coinvolgere i più piccini: si partirà con la consegna delle letterine a Babbo Natale, cui faranno seguito la tombolata natalizia, con tante sorprese per i più piccoli, la baby dance con i folletti di Babbo Natale e il laboratorio creativo per bambini di tutte le età “Creo e decoro il mio addobbo natalizio”. Lo spazio dedicato alla creatività dei bambini però non è destinato a finire qui: nel corso della manifestazione è prevista infatti una esposizione di elaborati e disegni degli alunni della scuola dell’infanzia “Abbiate” e della scuola primaria “Bussi” di Caresana. Dopo tre ore di divertimento e allegria, alle 18 sarà il momento di entrare in scena anche per i più grandi, con l’apericena “Merry Christmas” con lotteria (euro 10 a persona, bambini gratis), allietato dall’intrattenimento musicale a cura di Elfo dj.

Mercatino e Babbo Natale a Pezzana

Una giornata dedicata soprattutto ai bambini in previsione delle imminenti festività natalizie quella che si celebrerà domenica 18 dicembre in paese. La manifestazione organizzata dalla Pro Loco Folkloristica Pezzanese verrà realizzata in piazza Malvera dalle ore 10 alle 18 e avrà come cornice il mercatino di Natale con diverse bancarelle di hobbisti e di prodotti enogastronomici. Sarà possibile degustare dolci e bevande calde preparati dagli organizzatori. Inoltre, come da diversi anni, Babbo Natale consegnerà dalle 10 alle 12 e dalle 14 alle 16 i regali incartati e muniti di nome e cognome del bambino precedentemente consegnati nei punti di raccolta. Non mancherà l’animazione curata dagli Elfi di Babbo natale e dalle ore 15 sarà possibile percorrere un magico giro sul pony.

Mercatino a Costanzana

Un ricco programma natalizio in paese, lo illustra il sindaco Raffaella Oppezzo: «Abbiamo deciso di realizzare i mercatini che si svolgeranno sabato prossimo dalle ore 15 al Polivalente di via 1° Maggio. Verranno fatti al chiuso, quindi a prova di meteo, saranno presenti hobbisti e aziende del territorio. Avremo anche il banco delle Lega Tumori con le stelle di Natale. Verrà inoltre a farci visita Babbo Natale che raccoglierà le letterine dei bambini. Inoltre l’albero di Natale del Comune potrà essere decorato dai cittadini, verrà costruito e illuminato nel salone polivalente e poi i grandi e piccini potranno contribuire ad abbellirlo con i loro addobbi. Alle 16,30 ci sarà l’accensione dell’albero e a seguire per i bambini, lo spettacolo di bolle di sapone nel vicino salone parrocchiale».

Visite guidate alla mostra su Santa Maria Maggiore

Al Museo Leone di Vercelli sabato 17 e domenica 18 dicembre si terranno due visite guidate gratuite dedicate alla mostra «Santa Maria Maggiore una storia dimenticata». Alle ore 17 Luca Brusotto e Riccardo Rossi guideranno i visitatori prima alla scoperta della mostra allestita presso la Sala d’Ercole e poi in Museo per ammirare i resti dell’antica cattedrale custoditi nell’omonima sala, per un percorso preparato e fruibile grazie al contributo della Provincia di Vercelli. L’antica Santa Maria Maggiore fu demolita nel 1777 per fare posto a Palazzo Buronzo d’Asigliano (poi Pasta). Di mitiche origini costantiniane, fu la prima cattedrale di Vercelli dove Eusebio fissò la sua sede. Quando questa fu trasferita nell’attuale Duomo, Santa Maria mantenne comunque il titolo di Concattedrale. Distrutta nel 1117 da un terremoto, venne riedificata nel 1148. A partire dal 1644 al suo interno non si celebrò più la messa e iniziò così la sua decadenza. Nel 1775 sarà sconsacrata e nel 1777 demolita. Le visite guidate sono gratuite fino ad esaurimento posti, ma è obbligatoria la prenotazione telefonando allo 0161 253204 (uffici) o al 379 2834818 (biglietteria) o, ancora, scrivendo a info@museoleone.it. La mostra sarà visitabile fino a venerdì 23 dicembre durante gli orari di apertura del Museo Leone (da martedì a venerdì dalle 15 alle 17.30; sabato e domenica dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 18) ed è parte degli eventi legati all'VIII Congresso della Società Storica Vercellese organizzati da MUVV - Musei di Vercelli e Varallo.

Iniziative natalizie a Trino

Continuano le tante iniziative natalizie presenti nel programma allestito dal Comune. Venerdì prossimo, 16 dicembre, al Cine Or.Sa., A.TR.A.P. (Associazione Trinese Amici Pompieri), presenterà lo spettacolo di beneficenza «Danza e Musica per Natale», in collaborazione con la scuola di danza «Il Sogno di Giò» e il patrocinio del Comune. Ospiti della serata, Matteo Manzato e Max Gillo, cantanti della cover band ufficiale biellese «I Ladri di sogni». Il ricavato sarà devoluto a favore del distaccamento volontario dei Vigili del Fuoco di Trino. Sabato 17 dicembre, dalle 10,30 alle 17,30, nel cortile di Palazzo Paleologo, avrà luogo il «Battesimo della sella per grandi e piccini». Si tratta di una bella iniziativa, nata per offrire una prima esperienza a cavallo, per bambini e adulti, nella bellissima cornice del giardino del castello. Domenica alle 16, al Mercato Coperto l’iniziative del «Lantarnin dal ranatè» (vedere sopra). Il prossimo fine settimana, il «Circo Wow», in collaborazione con Aoct, proporrà animazione itinerante per le vie del centro. In particolare allestirà il “Villaggio di Natale” e “La Fabbrica dei giochi” in piazza Audisio, ”l’area Enigmi” in piazza Martiri della Libertà e la “Caccia al Tesoro” sotto i portici. In piazza Audisio è sempre fruibile, tutti i giorni, la pista di pattinaggio sul ghiaccio. Ieri, a Palazzo Paleologo, si è conclusa la mostra “Terre e segni”, curata da Elena e Andrea Boltro. Nel frattempo si raccolgono adesioni per il veglione di capodanno al mercato coperto.

Sabato a Vercelli c'è il Villaggio di Babbo Natale

Questa è la settimana clou degli eventi natalizi, con la concentrazione delle maggiori iniziative del cartellone realizzato da Comune e Ascom. Villaggio di Natale.
L’attrazione più attesa è «il Vero Villaggio di Babbo Natale», realizzato da "Vero Babbo Natale", una realtà specializzata negli eventi di questo tipo. Primo appuntamento venerdì 16 dicembre per la foto con Babbo Natale ai giardini della scuola De Amicis dei Cappuccini, con distribuzione panettone, pandoro e cioccolata calda dalle ore 16.

Dal 17 al 23 dicembre in centro città ci sarà il Villaggio di Babbo Natale con elfi, Babbo Natale, zampognari nelle vie del centro. L'inaugurazione del 17 dicembre, ore 15,30, sarà un vero e proprio evento perché ci saranno le vere renne di Babbo Natale, animali veri che sono fra i pochi in Italia, e ci sarà pure una finta nevicata.
Per la parte musicale sabato 17 dicembre «Prima di Natale al Viotti Club», nella sede della Camerata Ducale di Via G. Ferraris, 14, dalle ore 14.
Sempre sabato 17 dicembre, capanna di piazza Cavour dalle 17,30 tradizionale appuntamento con il Concerto del Coro dei bambini delle Scuole Cristiane con presepe vivente. Il corteo dei figuranti partirà dalla sede della scuola in via Frova, passando da via Verdi fino a piazza Cavour.
Alla sera, ore 20,45, in Santa Maria Maggiore concerto di Natale a cura del coro "Nouvelle Armonie" di St. Pierre (AO), a sostegno della Caritas Eusebiana.
Domenica 18 tre appuntamenti con i Babbi Natale.

Alle ore 10 "Babbi Natale in città", camminata organizzata dal Coni con partenza fronte Basilica di Sant’Andrea. Ci sarà pure la nona Edizione del Raduno dei Babbi Natale in Vespa, organizzata da Vespa Club di Vercelli, ritrovo ore 10,30 in piazza Cugnolio, mentre "Babbo Natale in moto", dalle ore 10, è proposto del Motoclub Confraternita Vercelli, il raduno sarà in via Nelson Mandela, da qui sfilata fino all'ospedale Sant'Andrea per la consegna di doni al reparto di Pediatria.

Channukà: domenica la prima accensione

Domenica 18 dicembre alla Sinagoga di Vercelli prima accensione delle luci di Channukà, una celebrazione ebraica che durerà fino al 26 dicembre. Scopri i dettagli

Una fiaba di Natale a Tricerro

“Una fiaba sotto le stelle: non importa cosa trovi sotto l’albero, ma…. Chi trovi intorno!”. Domenica prossima a Tricerro è in programma una bella iniziativa, con i Mercatini di Natale, il laboratorio creativo per bimbi a cura dell’Istituto Alciati di Trino, il trucca bimbi a cura della sezione di Vercelli della Cri, l’allestimento dell’ufficio postale dell’elfo Macs, per inviare le letterine a Babbo Natale, l’animazione a cura di don Pato e i suoi ragazzi, la recita natalizia dei bambini del catechismo, la seconda edizione della gara di Torte, la prima edizione del concorso di disegno per bambini in memoria di Elena Michelone. L’atmosfera sarà allietata dalla musica e dai canti di Natale con «Le voci del Cuore» e Roberto Amadè. Le pro loco presenti (Asigliano, Costanzana, Fontanetto Po e Famija Trisereisa) e le associazioni, intratterranno grandi e piccini con golosità e molto altro. Alle 15 è previsto l’arrivo di Babbo Natale, in moto, a consegnare un regalo a tutti i bambini presenti. Il ricavato della giornata sarà devoluto interamente alle case rifugio delle vittime di violenza. L’evento è organizzato dal gruppo “Primo Natale Insieme”, con Valeria Asaro, Rachele Fariolotti e Mariella Crosio tra le promotrici, con il patrocinio del Comune di Tricerro e di Borghi delle vie d’acqua. L’iniziativa, sarà preceduta, sabato 17 alle 19.30, dalla “Cena della Bagna Cauda” della Famija Trisereisa, nel salone delle feste. A seguire intrattenimento musicale a cura di DJ Blansh.

Personale di Alessandro Balliano

Alessandro Balliano è un giovane artista vercellese, diplomato all’Accademia, capace di esprimersi con varie tecniche pittoriche e creative, ma da qualche tempo si è dedicato molto alla fotografia. «Lavorando non ho più tanto tempo e la fotografia è molto più rapida della pittura e può dare delle belle soddisfazioni, mi sono trovato molto a mio agio con questo mezzo espressivo». Così l’artista in occasione dell’inaugurazione della sua personale alla «Sala delle Unghie» in San Pietro Martire, organizzata dalla «Banca del Tempo». L’esposizione si intitola «Geometrie Urbane» e presenta alcune immagini di grande dimensione che si soffermano su particolari architettonici. La composizione è quella della pittura astratta, di grande effetto. La mostra si potrà ammirare fino a domenica 18 dicembre dalle 17 alle 19, ingresso libero.

Il Natale a Santhià

Un fitto calendario di appuntamenti tutti santhiatesi per il Natale in Città 2022, partiti sabato 3 dicembre con l’apertura della mostra dei presepi alla Galleria del Centro Culturale Durandi, curata dall’associazione La Voce e visitabile fino all’8 gennaio. La Biblioteca Civica ha invece organizzato, grazie alla disponibilità dei volontari di Vobis, laboratori creativi e letture natalizie, dedicati ai bambini delle scuole materne ed elementari. Da giovedì 8 dicembre in piazza Roma si può visitare lo speciale presepe ad altezza naturale, allestito dall’associazione Amici del Presepio, che ogni anno si arricchisce di nuove figure e personaggi particolari. Il fine settimana del 17 e 18 la sinergia tra le Associazioni Santhiatesi, i Commercianti e l’Amministrazione Comunale vedrà due giornate dedicate ai più piccini ma non solo: da Parco Durandi alle vie del centro città, Santhià ospiterà il Villaggio con la Casetta di Babbo Natale e il Mercatino Natalizio organizzati dalla Famija Santhiateisa, gli artisti di strada, bande musicali itineranti, stand di dolciumi e sfizi salati, giri in carrozza per le vie cittadine. Con tutti i negozi aperti che sicuramente riusciranno a catturare l'attenzione dei visitatori. Nella settimana dal 19 al 23 dicembre la novena natalizia iniziata il 16 dicembre in Duomo, si trasforma nella Novena dei Ragazzi, dedicata ai più giovani e accompagnata dai giovani dell’Oratorio. Nel pomeriggio del 23 dicembre, l’Amministrazione organizza, con la collaborazione degli Animatori del Grest, la tradizionale tombolata dedicata ai bimbi delle scuole elementari, all’Oratorio di San Grato. La mattina della Vigilia, 24 dicembre, altro appuntamento tradizionale per Santhià con il concerto per gli anziani della Casa di Riposo della Banda Musicale Cittadina. Infine la notte del 24, dopo la messa di mezzanotte in Duomo, l’Amministrazione insieme al Gruppo Alpini offrirà ai santhiatesi vin brulè, cioccolata calda ed un bicchiere di spumante per accompagnare un brindisi beneaugurale. A chiudere gli eventi natalizi l’apertura del Carnevale Storico la sera del 6 gennaio 2023, mentre la mattina in piazza Roma la Befana della Famija Santhiateisa regalerà gioia e dolcezza ai piccoli santhiatesi.
«In un inverno come questo, caratterizzato da rincari e purtroppo ancora dalla guerra in Europa - commenta il sindaco Angela Ariotti - come Amministrazione ci siamo comunque impegnati cercando di non far pesare troppo questa crisi sulla nostra città, volendo donare allegria e colore pur con qualche rinuncia, nella speranza che le festività portino a tutti un po' di leggerezza e serenità».
«Il ringraziamento mio e dell’Amministrazione va a tutte le associazioni santhiatesi, e sono state tantissime, che si sono impegnate e messe a disposizione per animare il “Natale in Città” - commenta l’assessore Alessandra Ferragatta -. Inoltre pur avendo rinunciato alle tradizionali luminarie, abbiamo decorato la facciata del palazzo del Municipio con un originale Calendario dell’Avvento, corso Nuova Italia con simpatiche letterine natalizie create a mano dal carrista santhiatese Luca Imberti e donato alla città un vero albero di Natale, che crescerà di anno in anno, piantumato al Parco Durandi grazie alla ditta Marazzato che ce lo ha offerto; tutte cose che rimarranno anche per gli anni a venire e che pure ci hanno permesso di non gravare eccessivamente sul bilancio comunale, non dimenticando la magia del Natale».

Seguici sui nostri canali