Sport
Scherma

Ritorna il Trofeo Bertinetti, per la prima volta sarà in rosa, ci sarà Chicca Isola

L'edizione numero 54 del torneo internazionale è dedicata alle nazionali femminili.

Ritorna il Trofeo Bertinetti, per la prima volta sarà in rosa, ci sarà Chicca Isola
Sport Vercelli e dintorni, 30 Novembre 2021 ore 11:30

Chicca Isola sarà l'elemento di spicco della nazionale italiana al Bertinetti.

Sarà l’edizione numero 54 di uno dei trofei più longevi e ambiti nel panorama della spada mondiale, ma allo stesso tempo si tratterà di una “prima volta”.

Edizione inedita al femminile

Il Trofeo “Marcello e Franco Bertinetti” che andrà in scena domenica 5 dicembre a Vercelli, dopo 53 edizioni che hanno visto di volta in volta le migliori rappresentative nazionali del mondo contendersi la statuetta del Generale, proporrà un’edizione tutta al femminile per una versione completamente nuova della kermesse vercellese. Una novità in senso assoluto, fortemente voluta dall’organizzazione soprattutto per rendere omaggio alle imprese di Federica Isola, la giovane campionessa vercellese che, con la medaglia di bronzo conquistata alle recenti olimpiadi di Tokyo, ha riportato nella nostra città una medaglia olimpica attesa da ben 21 anni.

Chicca Isola e le azzurre

E sarà proprio la stessa Federica Isola, che proprio nei giorni scorsi a Cagliari si è laureata campionessa italiana Under 23 di spada femminile individuale, l’elemento di punta della Nazionale Azzurra in gara domenica. Un sogno che diventa realtà per Federica, che da bambina sognava di poter un giorno tirare nella magica cornice del Teatro Civico. Oltre a Federica Isola, la selezione italiana potrà contare su Roberta Marzani, Nicole Foietta e Alice Clerici; un quartetto di recente costituzione che si è comunque già fatto notare in ambito internazionale con il terzo posto conquistato nella recente prova di Coppa del Mondo disputatasi a Tallin (Estonia), dove la Isola è salita anche sul terzo gradino del podio nella gara individuale.

Ungheria, Svizzera e Spagna le nazionali ospiti

A contendere all’Italia il successo finale, le rappresentative di Ungheria, Svizzera e Spagna. Al netto di defezioni o cambi di formazione dell’ultima ora, le atlete che scenderanno sulle pedane del Pala Bertinetti alle 14 di domenica 5 dicembre saranno le seguenti. Ungheria: Anna Kun, Kinga Nagy, Kinga Dékány, Emma Borsody. Commissario Tecnico: Iván Kovács. Svizzera: Noemi Moeschlin, Pauline Brunner, Laura Staehlie Angela Krieger. Capo Delegazione Paul Fausser. Spagna: Sara Fernandez, Naiara Aldana, Inés García, Sofía Cisneros. Capo Delegazione Angel Fernandez. Come di consueto, in serata ci si sposterà al Teatro Civico per l’ultimo assalto, che vedrà in pedana l’Italia.

Ricapitolando, alle ore 14 al Pala Bertinetti la prima fase di scontri, poi, dalle 21, al Teatro Civico, l'incontro di finale con il quartetto italiano.

Ci sarà anche una sorta di anteprima "letteraria", sabato 4 dicembre alla Sala d'Armi della Pro Vercelli Scherma, ore 18, incontro con Moris Gasparri, autore del volume "Il potere della vittoria",  che dialogherà con le atlete azzurre.

Fabio Michelone

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter