Cronaca
Cronaca

Fabio Varini se n'è andato

Fabio Varini se n'è andato
Cronaca Vercelli e dintorni, 25 Giugno 2022 ore 16:51

Era stato tra i primi ragazzi ad essere accolti nell’allora Centro diurno dell’Anffas, quando ancora non esisteva la “Muni Prestinari” e la struttura si trovava nella zona dell’ex Opn.

Fabio Varini, che adesso aveva 48 anni, e che per tutti era “Ciciu”, se n’è andato venerdì all’ospedale “Sant’Andrea” dopo un intervento chirurgico che non è riuscito a salvargli la vita. Da qualche tempo non stava bene e si era sottoposto ad esami che non avevano individuato subitola natura del male; l’altro giorno il ricovero all’ospedale e poi l’intervento chirurgico d’urgenza, purtroppo vano.

Fabio era figlio del segretario confederale della Uil vercellese Giorgio Varini. Di giorno ospite fisso della “Muni Prestinari”, trascorreva le ore serali e notturne a casa con il padre e la compagna di quest’ultimo. Di natura estremamente gioviale salutava chiunque facesse visita alla Comunità dell’Anffas con grande espansività.

Fabio Varini era anche, da sempre, un componente del Gruppo musicale “Grazia Baltaro” e avrebbe dovuto essere alle tastiere sabato pomeriggio al concerto dell’Orchestra-Anffas alle Acacie. Al termine dell’esibizione musicale è stato ricordato con immenso affetto dal presidente dell’Anffas Giorgio Guala e dall’assessore alle Politiche sociali Ketty Politi.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter