Cronaca
Cronaca

"Diploma Europeo" assegnato a Santhià

Conferito dalla Commissione Europea per gli Affari sociali, la Salute e Sviluppo sostenibile al Comune vercellese.

"Diploma Europeo" assegnato a Santhià
Cronaca Santhià, 25 Giugno 2021 ore 10:19

L'amministrazione comunale di Santhià guidata da Angelo Cappuccio è sempre stata fermamente convinta della possibilità di sfruttare i bandi europei per portare fuori dai confini territoriali il nome della città di Santhià.

L'emozione di Gabriele Posillipo

“Grazie alla fervida convinzione europeista abbiamo sempre cercato di sfruttare le opportunità che l'Europa ci ha dato in termini di bandi europei” - dichiara il consigliere Gabriele Posillipo e vice Presidente di Slowland Piemonte,” proprio per questo nel 2018 abbiamo presentato la richiesta di partecipazione al primo bando europeo per un progetto di collaborazione e conoscenza con alcuni paesi europei (europe for citizen). In collaborazione con l'agenzia e-consulenza di Gabriella Bigatti ed altri comuni del territorio Alice, Moncrivello, Cerrione e Cavaglià abbiamo presentato e vinto questo progetto dando l'opportunità alla nostra città di ospitare alcuni paesi tra Lituania, Estonia, Francia e Albania.”
“L'emozione di fare da capofila in questo progetto è stata personalmente forte e stimolante per la nostra città grazie anche al comitato di accoglienza costituito per l'occasione e che è stato sempre in prima linea per dare la giusta accoglienza ai rappresentanti stranieri che sono intervenuti in questo progetto”.
Ma le emozioni e le soddisfazioni per il comune di Santhià non sono finite.

Il ritiro nel mese di settembre a Strasburgo

“Questa partecipazione prosegue il consigliere - ci è valsa il riconoscimento da parte della Commissione Europea per gli affari sociali, la salute e Sviluppo Sostenibile del Diploma Europeo, uno dei riconoscimenti di pregio che la Comunità Europea riconosce per la partecipazione attiva ai bandi europei. Su mandato dell’amministrazione, ritirerò il diploma partecipando alla seduta plenaria dell' Assemblea Europea nel mese di settembre a Strasburgo. Immagino sarà un'emozione fortissima che mi darà ancora maggiore stimolo nel cercare di dare alla nostra città il giusto risalto anche oltre i confini territoriali e nazionali. E’ già in cantiere la partecipazione al prossimo bando europeo “Erasmus Sport” con un progetto in collaborazione con altri comuni tra i quali Piverone, Cavaglià, Cerrione, Roppolo, Alice Castello”