Eventi
Week-end

Cosa fare a Vercelli e dintorni: gli eventi dal 21 al 23 gennaio 2022

Nonostante tutto c'è sempre qualcosa di bello a cui partecipare.

Cosa fare a Vercelli e dintorni: gli eventi dal 21 al 23 gennaio 2022
Eventi Vercelli e dintorni, 20 Gennaio 2022 ore 11:07

Nella foto una delle opere di Francesco Messina esposte in Arca nel contesto dell'esposizione di 120 capolavori del maestro.

Sabato Giovanni Gnocchi al Civico per il Viotti Festival

Dopo il debutto di stagione della Camerata Ducale Junior si torna al cartellone principale del «Viotti Festival», appuntamento al teatro Civico sabato 22 gennaio, ore 21. Di scena il violoncellista Giovanni Gnocchi, che si esibirà insieme alla «Camerata Ducale», diretta da Guido Rimonda, nel seguente programma.
F. Gulda, «Concerto per violoncello, fiati, basso e batteria»; A. Dvorak «Serenata per 10 strumenti a fiato, violoncello e contrabbasso in re minore, op. 44».
«Per trasformare un concerto in un’esperienza - sottolineano gli organizzatori del Festival - ci vuole molta personalità. Ne ha di certo Giovanni Gnocchi, violoncellista di fama internazionale che Yo-Yo Ma definisce «meravigliosamente pieno di talento». Ma ne aveva da vendere anche l’austriaco Friedrich Gulda - nel ‘99 arrivò ad annunciare ufficialmente la propria morte solo per vedere che necrologi sarebbero stati scritti su di lui - che in questo Concerto per violoncello, fiati, basso e batteria spazia con ironia dal rock alla disco, da Mozart al jazz alla musica bandistica.
E cosa dire dell’originale personalità di Dvoràk? Aveva una vera passione per i treni: a Praga andava spesso alla stazione, saliva sulle locomotive, parlava con i ferrovieri e, quando non poteva di persona, ci mandava uno dei suoi bambini. Incredibilmente, dopo la tragica morte di tre dei suoi figli, trovò la forza d’animo per comporre questa Serenata.
Per informazioni, biglietti e prenotazioni consultare il sito www.viottifestival.it, scrivere a biglietteria@viottifestival.it. o telefonare al numero 329-126.07.32 La biglietteria, presso il “Viotti Club”, via G. Ferraris 14, Vercelli, è aperta dal lunedì al venerdì dalle 13 alle 18,50 e un'ora prima del concerto presso il Civico.
Ingresso con Green Pass Rafforzato. E' inoltre obbligatorio indossare la mascherina FFP2.

Domenica 23 apertura straordinaria Museo del Duomo

In concomitanza con la mostra «Francesco Messina. Prodigi di bellezza. 120 opere a 120 anni dalla nascita». organizzata dall’Ufficio Beni Culturali dell’Arcidiocesi di Vercelli, dal Comune di Vercelli e da Studio Copernico e allestita in tre sedi (Arca, Palazzo Arcivescovile ed ex Chiesa di San Vittore) il Museo del Tesoro del Duomo, sarà aperto anche alla domenica, a partire dal 23 gennaio, dalle 14 alle 18. La mostra di Francesco Messina infatti è l’occasione per iniziare il 2022 nel segno della grande cultura e, considerato che la Pinacoteca Arcivescovile ospita la sezione sacra delle sculture del grande artista italiano, la Fondazione ha deciso di aumentare anche gli orari di apertura del Museo-
Questi dunque i nuovi orari del Museo del Tesoro del Duomo fino al 27 febbraio: dal mercoledì al venerdì dalle 15 alle 18, sabato 9-12 e 14-18 e domenica dalle 14 alle 18. Per accedere non è necessaria la prenotazione, ma è obbligatorio il green pass rafforzato.
Tutti coloro che visiteranno la mostra di Francesco Messina avranno diritto ad uno sconto sul costo del biglietto del Museo.
Ripartono inoltre gli eventi di approfondimento delle collezioni con l’appuntamento, sabato 29 gennaio alle ore 15.30, con I cassetti della memoria: la scrittura, visita con laboratorio sensoriale di calligrafia organizzato nell’ambito del progetto Dedalo di ASL di Vercelli. L’evento avrà per filo conduttore la scrittura: quella dei manoscritti medievali, quella usata per tramandare leggende e nozioni, quella terapeutica e meditativa. Il costo del laboratorio a persona è di € 10, gratuito per coloro che già hanno partecipato alle attività del progetto Dedalo.
Per informazioni sulle possibilità di visita, sulle aperture e sugli eventi è a disposizione la pagina fan della Fondazione su Facebook e il seguente indirizzo email: info@tesorodelduomovc.it

Gatti in streaming per "Amico randagio"

Stefania Grasso, insegnante di scienze naturali all’Itis e all’Ipsia di Vercelli organizza per il giorno 23 gennaio alle ore 14,50 sulla propria piattaforma Meet la videoproiezione dedicata ai gattini a sostegno dell’Associazione Amico Randagio di Vercelli che ospita la colonia felina presso l’ex OPN.
Amico Randagio è una piccola associazione nata a Vercelli nel 2014 con lo scopo di accogliere i gatti che non hanno una casa e che si trovano in difficoltà.
Alla colonia felina questi stupendi animali trovano rifugio, cibo,assistenza veterinaria e tanto affetto diventando così i nostri "Miciorlini" e noi la loro famiglia. Si può sostenere Amico Randagio tramite donazioni, tesseramenti, adozioni a distanza, attività di raccolta fondi, campagna 5 x 1000. L’associazione è contattabile attraverso i canali social Facebook o instagram o tramite email presente sul sito web. Ci sarà così una serie di immagini di molti dei Miciorlini presenti attualmente nell’oasi dell’ex OPN di Vercelli ma anche dei Miciorlini che non ci sono più ma che vivono per sempre nei nostri cuori. La videoproiezione è in memoria della cugina di Stefania Grasso, Anny Mombello Valente che tanto ha amato questi gatti e sarà accompagnata dalle musiche di Scarlatti eseguite da Fabio Grasso. Si accede all’evento tramite un link che può essere richiesto all’indirizzo e-mail infonikonista77@gmail.com.

Domenica a Novara la Run for Mem

La Comunità Ebraica di Vercelli (che raggruppa Biella, Novara e VCO) è parte integrante dell’organizzazione di una manifestazione podistica a Novara, che non sarà solo un momento di sport, ma una vera e propria “marcia dentro la memoria e la storia”. Si tratta infatti della «Run for Mem», la “corsa per la Memoria” giunta alla quinta edizione, prevista per domenica 23 gennaio a Novara, medaglia d’oro al valore civile della Presidenza della Repubblica. Le tappe del percorso toccheranno infatti i luoghi più significativi della presenza ebraica e della persecuzione degli ebrei novaresi, dell’antifascismo e delle personalità che si sono distinte per aver aiutato gli ebrei durante gli anni delle leggi razziali e della guerra. Per ribadire l’importanza della Memoria della Shoah contro ogni forma di banalizzazione, abuso e strumentalizzazione, come era avvenuto per la nota manifestazione «No Vax».
La corsa è organizzata dall’Unione delle Comunità Ebraiche Italiane in collaborazione con la Comunità Ebraica di Vercelli–Biella–Novara–VCO nell’ambito delle attività per il Giorno della Memoria, la corsa, non competitiva, è aperta ad atleti ma anche a semplici “camminatori” e alle famiglie, e si sviluppa lungo due percorsi: uno più impegnativo di 10 km e una “camminata della Memoria” di 3 km. Testimonial sarà il marciatore israeliano Shaul Ladany, oggi 85enne, sopravvissuto alla deportazione a Bergen Belsen e successivamente scampato alla strage di atleti israeliani alle olimpiadi di Monaco del 1972. Uno straordinario testimone della storia, che marcerà insieme agli altri atleti per ribadire l’importanza di ricordare la Shoah, una Memoria capace di veicolare valori come il rispetto per i diritti di ogni persona e di ogni diversità, e l’importanza di contrastare ogni forma di razzismo e antisemitismo. Nel corso della manifestazione, saranno apposte in piazza Santa Caterina da Siena, l’ultima tappa, due “pietre d’inciampo”, in Memoria di Giacomo Diena e Amadio Jona, catturati a Novara nel settembre del 1943 e uccisi ad Auschwitz.
Il raduno è previsto alle 10 in piazza Gramsci, da dove si partirà alle 10.30.
Tutte le informazioni e possibilità di iscriversi aul sito web: www.ucei.it/runformem.

Continua la Biennale di Vercelli

Dopo una breve pausa, con mostre personali, allo «Studio 256» di Ezio Balliano (corso Libertà 256) è allestita una nuova collettiva per la «Biennale di Vercelli», che resterà visitabile fino al 23 gennaio. La «Biennale» è un progetto mastodontico, che prevede decine di mostre e terrà banco almeno per tutto l’anno.
In quest’occasione espongono: Silvano Agarla, Henri Beckert, Raffaella Bruzzi, Carla Giolito, Alessandro Balliano, Marie Christine Stengher, Fabiana Toffano.
La rassegna torna dopo il successo della mostra dedicata al compianto Francesco Leale.
La nuova “tornata espositiva” vedrà coinvolti quasi duecento artisti provenienti da tutta Italia e dall'estero.
Le opere esposte sono di buon livello e, come sempre, spaziano fra diverse tecniche. si tratta dunque di artisti particolarmente conosciuti e apprezzati dal pubblico cittadino che ha accolto con entusiasmo l'occasione di ammirare le loro opere più recenti.
Merita dunque una visita, l’ingresso è libero, dal giovedì alla domenica, in orario 16,30-19,30. Info: ezio.balliano@gmail.com.
La mostra, allestita presso lo studio d'Arte 256 di c.so Libertà a Vercelli continuerà fino al 23 gennaio 2022 nei giorni da giovedì a domenica con orario 16,30-19,30. Ingresso libero nel rispetto dei protocolli anticovid vigenti (Super Green Pass, igienizzazione delle mani, mascherina FFP2 e distanziamento.

Le mostre di Francesco Messina

C’è ancora tempo fino al 27 febbraio per visitare la mostra «Francesco Messina: prodigi di bellezza». Queste le sede e orari ARCA, orari di visita: giovedì-domenica dalle ore 10 alle ore 19. Palazzo Vescovile, piazza Alessandro d’Angennes, 5; orari di visita: giovedì-domenica dalle ore 14 alle ore 18. Ex Chiesa di San Vittore, largo d’Azzo: vista dall’esterno. L'ingresso alle mostre è gratuito, ma è obbligatoria la prenotazione: vercelli.mostre@gmail.com oppure rivolgendosi al numero 3383473682, dalle 10 alle 19 dal giovedì alla domenica. Prenotazione anche in Arca. Super Green pass obbligatorio. A promuovere l’evento sono il Comune e l’Arcidiocesi di Vercelli, Nicola Loi Studio Copernico, Milano, con la collaborazione della Fondazione Messina, di Museo del Tesoro del Duomo e Atl Biella Valsesia Vercelli. Con il contributo di Fondazione Crv e Iren e i patrocini di Regione Piemonte e Provincia di Vercelli.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter