Eventi
Appuntamenti

Cosa fare a Vercelli e dintorni: eventi dall'11 al 13 novembre

Mostre, musica e feste paesane in programma sul territorio.

Cosa fare a Vercelli e dintorni: eventi dall'11 al 13 novembre
Eventi Vercellese, 10 Novembre 2022 ore 10:33

Nella foto la giovanissima pianista Emma Guercio che si esibirà al concerto finale dei "Green Ties" della Camerata Ducale.

Concerto della Società del Quartetto al Borgogna

Un’Estate di San Martino musicale con la Società del Quartetto, venerdì 11 novembre, al Museo Borgogna, ore 21, per un concerto del trio composto dalla violinista Tina Vercellino, dalla violoncellista Christiana Coppola e dal pianista Mario Coppola.
Le due giovanissime interpreti, Tina Vercellino ha 23 anni, mentre Christiana Coppola 18, sono fra le più interessanti strumentiste che si affacciano in questo momento sulla scena musicale italiana, già protagoniste in importanti concerti.
La scelta del programma della serata vercellese cade su due importanti opere rappresentative del repertorio per trio con pianoforte. «Il Trio in do maggiore K 548», fu composto da Mozart nell’estate del 1788. Una cellula musicale in apertura sembra rimandare alle Nozze di Figaro, opera di tre anni precedente. è difficile non sentire lo spirito di Figaro emergere in questa composizione. Le conversazioni tra i personaggi dell’opera si trasformano in conversazioni tra strumenti in un dramma che si svolge in modo diverso, eppure per certi versi uguale.
Il «Trio» di Shostakovic è notevole per una serie di ragioni. Fu scritto nel 1944, subito dopo la sua Sinfonia n. 8, con la quale condivide la struttura generale; è un grido di dolore sia per la scomparsa dell’amico Ivan Sollertinsky, sia per le vittime dell’Olocausto; ed è il suo primo lavoro a utilizzare un “tema ebraico”, un omaggio musicale che utilizzava le scale e i ritmi della musica popolare ebraica.
I biglietti sono disponibili presso la Società del Quartetto, via Monte di Pietà 39 a Vercelli, ore 15,30-18,00 oppure si possono prenotare telefonicamente al n. 0161255575 o con email: biglietti@quartettovercelli.it.

La musica nella cattedrale

«La musica nella cattedrale di Vercelli. Storia istituzioni, figure (1372-1650)» un titolo impegnativo per un prestigioso volume curato da Paolo Cavallo e mons. Denis Silano (maestro di cappella della cattedrale di Vercelli). Un libro che si potrà scoprire più da vicino alla presentazione - ad ingresso libero - che si svolgerà, sabato 12 novembre, ore 18.15, presso l'aula magna del Seminario Arcivescovile di Vercelli. Insieme ai due autori, parteciperanno anche Antonio Delfino, professore associato di Notazione rinascimentale e barocca all’Università di Pavia/Cremona, e Stefano Baldi, membro dell’Istituto per i Beni Musicali in Piemonte. Ingresso libero.
La pubblicazione, di 400 pagine complessive, è parte della collana di monografie della Società Storica Vercellese ed è stata supportata dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Vercelli. Gli autori lo promuovono così: «Tutto quello che avreste voluto conoscere sulla storia della cappella musicale del duomo di Vercelli
e non avete mai avuto il coraggio di chiedere».

Le orchestre da ballo alle Acacie

Al ristorante dancing «Le Acacie» l’autunno continua con grandi orchestre da ballo. Sabato 12 novembre è atteso Angelo Caravaggio (nella foto) con la sua band, sabato 19 toccherà all’«Anna Ar Group», domenica 20 novembre, dopo il pranzo si ballerà con l’orchestra di Mary Maffeis, infine sabato 26 novembre in arrivo la band di Samantha e Alex Tosi. Per ogni appuntamento costo complessivo di 25 euro.
Per informazione e prenotazione tavoli rivolgersi allo 0161-213824.

Costanzana: festa di San Martino

Si avvicina la festa patronale del paese e fervono i preparativi. Saranno diverse infatti le funzioni liturgiche che avranno il loro culmine domenica 13 novembre con la messa solenne in onore di San Martino nella chiesa parrocchiale. Giovedì 10, venerdì 11 e sabato 12 la santa messa si celebrerà alle 17 in Santa Caterina. Lunedì 14 novembre alle 11 ci sarà la commemorazione dei fedeli e dei parroci defunti con la santa messa nella chiesa parrocchiale.
Diversi pure gli eventi civili: sabato 12 novembre alle 16 nel salone polivalente, verrà inaugurata la mostra fotografica a cura dell’associazione «Amici della fotografia» e alle 18 avrà inizio nel salone parrocchiale lo spettacolo teatrale «Storie a Perdicollo» organizzato dall’associazione teatrale «Quarta Parete». Alle 19,30 sempre di sabato all’interno del salone Maria Ausiliatrice, l’associazione «Famija Custansaneisa» organizzerà una cena accompagnata da musica. Domenica alle 15,30 nel salone parrocchiale la Famija proporrà uno spettacolo dedicato ai più piccoli con il trucca bimbi, bolle di sapone e una abbondante merenda.

Al circolo Dessì “Ajò birra…hamburger”

Il circolo culturale sardo Giuseppe Dessì sabato 12 novembre propone una serata intitolata: “Ajò birra…hamburger”. L’appuntamento è fissato per le 19,30 in corso papa Giovanni Paolo II 31/a nei locali della loro sede. Verrà proposto un grande classico come si evince dal titolo dell’evento, ma con una variante sarda; infatti, il formaggio sarà pecorino Dop e la pancetta sarda. Ad accompagnare il panino verranno servite delle patatine e una birra sarda ghiacciata. Saranno inoltre disponibili bibite varie, mirto e dolci tipici sardi. La serata verrà allietata dalla musica dal vivo eseguita dalla band “I Bartenders”. Sarà un momento per poter far festa e trascorrere qualche ora in compagnia con della buona musica e degli ottimi piatti. Per la prenotazione dei tavoli è possibile chiamare Domenica Zucca al numero 338 6455915

Avventure tra le pagine al Museo Borgogna

Oltre al concerto della Società del Quartetto di venerdì 11 novembre, di cui abbiamo già dato notizia, ecco altri due appuntamenti al Museo Borgogna. Domenica 13 novembre, ore 15 evento nazionale «Avventure tra le pagine. Leggiamo al Museo!» con i Nonni Lettori: laboratorio con lettura per bambini dai 4 anni. Domenica 20 novembre, ore 16 e 17.30, «Gente (Fuori tempo)». Spettacolo itinerante per luoghi insoliti. Produzione Balletto Civile, inserito nella rassegna «Motus» in collaborazione con Officina Teatrale degli Anacoleti e Fondazione Piemonte dal Vivo. Entrambi gli eventi su prenotazione al 389.2116858.

Santhià: torna la Festa dell'autotrasportatore e dell'agricoltore

Torna domenica 13 novembre 2022 a Santhià la Festa dell'Autotrasportatore e dell'Agricoltore. Il programma della giornata prevede celebrazione della messa di ringraziamento e offerta ai doni della terra alle 10,30 nel duomo di Sant’Agata; alle 11, raduno dei trattori ed autocarri in piazza Zapelloni seguita dalla benedizione degli automezzi e sfilata per le vie cittadine (via Matteotti, via Gramsci sino a piazza Vittorio Veneto). La mattinata si concluderà con il pranzo sociale al “Ristorante Vittoria” alle 12,45, durante questo appuntamento gastronomico verranno estratti i premi della lotteria. La giornata sarà allietata dalla Banda Musicale “Dei Giovani”. I Priori - per gli autotrasportatori: Maurizio Biscali, Andrea Cena, Cristiano Cena, Roberto Chiarello, Federico Compagnin, Roberto Gianino, Daniele Lo Gatto, Corrado Zaramella e per gli agricoltori: Alessandro Astaldi, Gabriele Berto, Andrea Bianco, Andrea Borri Brunetto, Piergiuseppe Cagliano, Marco Dellarole, riccardo Gerardi, Riccardo Manchovas, Valter Ron, Riccardo Stognone, Giuseppe Vercellone, Virgilio Vercellone - e i Priori Onorari (Paolo Santhià e Giovanni Succio) ringraziano quanti hanno contribuito alla realizzazione della Festa: Cartoleria Santhiatese, Autoscuole G.B. Viotti di Santhià, Al Cit Bar, Trasporti Monleone, Autolavaggio Stargate, Macchine agricole Castellina, TLB trasporti e logistica, Cerri trasporti e logistica, Daniele macchine agricole, Ricambi 90 Gramaglia.
Le prenotazioni per la partecipazione al pranzo possono essere comunicate direttamente al Ristorante Vittoria contattando lo 0161 94702, che proporrà un menù composto da antipasti (spek tirolese con cipollotti caramellati; carpaccio di fassona con bagna caüda; lumache alla borgognona con polenta; cozze gratinate), primi (risotto salsiccia di Bra e secondi (brasato al Barbera con purè), torta e caffè, il tutto a 36 euro a persona.

Tre giorni per la mostra "Napoléon et moi"

Il 12, il 13 e il 14 novembre 2022 è in programma la mostra "Napoléon et moi" al Piccolo Studio della Basilica di Sant'Andrea. La mostra sarà inaugurata sabato 12 novembre 2022 alle ore 10.30, presso il Piccolo Studio della Basilica di Sant’Andrea e come spiega il curatore Benito Maglitto “ha lo scopo di ricordare e divulgare le gesta dell’imperatore dei francesi e re d’Italia per far rivivere ai visitatori i momenti più salienti dell’epoca napoleonica”.
La mostra, ad ingresso gratuito, si terrà al Piccolo Studio nei giorni di sabato 12 e 13 novembre 2022, con il seguente orario:
- sabato 12 novembre fino alle ore 12.30 e al pomeriggio dalle ore 15.30 alle ore 18.30
- domenica 13 novembre dalle ore 10.00 alle ore 12.30 e al pomeriggio dalle ore 15.30 alle ore 18.30.
La mattinata di lunedì 14 novembre dalle ore 10.00 alle ore 12.00 sarà dedicata alla visita guidata per gli studenti delle scuole medie superiori.
Il percorso guidato permetterà di apprezzare i cimeli storici come le riproduzioni di oggetti dell’epoca, armi, cannocchiali e oggetti commemorativi come medaglie e francobolli. Inoltre, saranno esposti libri antichi, dipinti, stampe e diorami dell'epoca napoleonica.

Gran finale dei "Green Ties" della Camerata Ducale

Una pianista 14enne, Emma Guercio, sarà la protagonista del prossimo appuntamento dei «Green Ties» della Camerata Ducale, in programma domenica 13 novembre alle ore 11 al «Parlamentino» dell’Ovest Sesia. Eseguirà pagine pianistiche di Mozart, Beethoven e Schubert. Biglietti a 8 euro (ridotti 5), prenotazioni: biglietteria@viottifestival.it – cell. 329 126 0732.
La rassegna arriva a conclusione domenica 13 novembre alle ore 11 con l'ultimo dei 7 concerti in cartellone, tutti ospitati in una sede d'eccezione, ovvero l'antica e splendida Sala Parlamentino Ovest Sesia, disponibile grazie all'impegno dell'Associazione d’Irrigazione Ovest Sesia e in particolare della signora Ombretta Bertolo.
Un'edizione ricca come non mai, questa del 2022, che ha portato a Vercelli interpreti di altissimo livello, capaci di rappresentare il meglio del ricco panorama concertistico under 25. E come ideale conclusione, Green Ties offre l'opportunità di ammirare in questo concerto finale un'interprete che
esprime idealmente i valori della rassegna, tutta incentrata sulla valorizzazione dei giovani e giovanissimi talenti. Parliamo di Emma Guercio, straordinaria pianista torinese di appena 14 anni, già vincitrice tra gli altri del 7° Concorso Villa Oliva, del Young Artists Piano Competition Finalborgo 2020, del Premio A. Trombone 2021 e Premio Bettinelli 2021.

Collettiva XXL di Artes Liberales in Santa Chiara

Certamente le opere di «XXL... Grandi dimensioni», proposte dagli artisti di «Artes Liberales» fanno il loro effetto esposte nella chiesa di Santa Chiara, L'input dato dal presidente Pino Croce era di realizzare solo opere di 100 x 150 cm. Così è stato, una o anche due per artista, più uno spazio dedicato a una mini-personale di Marco Mattiuzzi, fotografo che oggi opera in virtuale, dando vita a lavori molto suggestivi che ripropongono composizioni classiche della storia della pittura e della fotografia, ma dove i modelli sono generati, con incredibile realismo, da un software estremamente complesso.
Alla vernice di sabato 5 novembre hanno preso parte per il Comune di Vercelli il vice sindaco Massimo Simion e l'assessore Gianna Baucero e tanti visitatori ammaliati dalla varietà ed espressività di soggetti, si va dal figurativo puro con tutte le sue scuole storiche, all'astrazione e sperimentazione, davvero una bella interpretazione del tema dato. Dai paesaggi della risaia a quelli di collina e persino sottomarini, molti i lavori che invece si soffermano sul ritratto e la figura.
Espongono: Laura Benazzo, Annamaria Cagna, Elisa Cattin, Silvano Coggiola, Pino Croce, Bruno De Marco, Piera Degrandi, Marco Di Lorenzo, Fedora Federico, Renata Ferrari, Alketa e Valerame Licka, Jessica Lostia, Costantino Lucca, Gianna Luparia, Francesca Matera, Marco Mattiuzzi, Liana Osti, Irene Penazzi, Paolo Poli, Margherita Pomati, Aurora Rizzo, Barbara Roberto, Maria Teresa Serra, Maria Serrabini, Vera Sonechkina. Rita Spagnolo, Loredana Taddei, Giovanni Zanetto.
Ingresso libero, l’esposizione resterà aperta fino al 20 novembre, ma con aperture solo di sabato e domenica dalle 16 alle 19.
Non sarà l’ultimo appuntamento dell’anno con la meritoria associazione artistica che si prepara già per il tradizionale evento natalizio.

Nuovo appuntamento con la Biennale di Vercelli

Sarà inaugurata domenica 13 novembre alle ore 17,00 presso lo Studio D'arte 256 di Corso Libertà a Vercelli una mostra collettiva di pittura nell'ambito del progetto artistico Biennale Nazionale d'Arte Vercelli.
Continuerà fino al 27 novembre 2022 con orario da venerdì a domenica dalle 16,30 alle 19,00 con ingresso libero.
Espongono Alessio AVERONE, Mirko BERLINGHIERI, Marco DI LORENZO, Roberto FONDELLI , Aleandro MARIOTTI, Maria Grazia MARNIGA, Pierangelo MERLIN e Maria Grazia TANTIMONACO (Mary).
Nata come reazione all'emergenza sanitaria e come strumento di fiducia e ripartenza, questa kermesse artistica ci accompagnerà ancora a lungo proponendo ogni due settimane una nuova selezione di artisti e di opere rappresentative della produzione di ciascuno e, soprattutto, vetrina delle novità e delle tendenze del mondo dell'Arte che fra i primi ha saputo reagire alla grave crisi causata dalla pandemia.

Letterature Urbane all'Ospedale

L’atrio dell’ospedale torna a ospitare una mostra di «Letterature Urbane» e questa è già la versione 7.0. Sono riproduzioni di lavori che poi si vedranno dal 26 novembre in più spazi espositivi, tema dei quest’anno: «La presenza dell’antico: Interpretazioni».
E’ stata inaugurata in settimana con la presenza delle varie realtà coinvolte, in particolare il team del progetto «Dedalo Vola» che ha inserito l’esposizione nel contesto del bando «Well Impact» finanziato dalla Compagnia di San Paolo, ma sono fra i protagonisti anche Fondazione Crv, i musei Leone e Borgogna il Comune di Vercelli e Anffas associazione coinvolta in un’iniziativa ad hoc. Promuove l’associazione «Perché no?». La finalità di tutta la rassegna «Letterature Urbane» è da sempre quella di sostenere, attraverso l’arte, e le donazioni possibili durante gli eventi, l’attività dell’Airc per far crescere la ricerca contro il cancro, per cui, come è stato osservato la location ospedaliera ha un’importanza simbolica molto importante.
«Nel progettare quest’edizione - ha sottolineato il curatore Antonio Buonocore - siamo partiti dal Mac, il Museo Archeologico Comunale. non sufficientemente entrato nell’economia culturale della città, come meriterebbe.
Da qui il tema della presenza dell’antico, certamente non poteva essere una mera documentazione, dato che sono coinvolti grandi fotografi mondiali e anche “amatori” però dal taglio autoriale, ecco perché abbiamo chiesto di interpretarlo».
Buonocore, riguardo il valore dell’iniziativa in chiave della lotta al cancro ha osservato: «Mi ha fatto piacere vedere che il video sul codice europei contro il cancro, affidato ai testimonial vercellesi è stato molto visto e diffuso e questo è molto importante. I poster in ospedale rimarranno fino al 30 novembre.

Seguici sui nostri canali