Eventi
Appuntamenti

Cosa fare a Vercelli e dintorni: eventi dal 9 all'11 dicembre

Dal teatro alla musica e alle mostre, diverse occasioni di svago

Cosa fare a Vercelli e dintorni: eventi dal 9 all'11 dicembre
Eventi Vercellese, 08 Dicembre 2022 ore 16:15

Nella foto in evidenza il Quartetto Adorno atteso sabato al Civico per il Viotti Festival.

Sabato al Civico nuovo concerto del Viotti Festival

Secondo appuntamento con i concerti del 25° Viotti Festival. Sabato 10 dicembre al teatro Civico (ore 21) sarà ospite il «Quartetto Adrono», alle prese con l’integrale dei «Quartetti» per archi di Beethoven. In scaletta i seguenti: n. 6 in si bemolle maggiore, op. 18, n. 16 in fa maggiore, op. 135, n. 9 in do maggiore, op. 59 n. 3 «Razumowsky». Il «Quartetto Adorno» si è fatto conoscere a livello internazionale aggiudicandosi 3° premio, premio del pubblico e premio speciale per la migliore esecuzione di brano contemporaneo al Concorso Internazionale «Premio Borciani» 2017. Nella storia trentennale del Concorso nessun quartetto italiano aveva ottenuto un riconoscimento così importante. Ha tenuto concerti per London Chamber Music Society e Wigmore Hall a Londra, Ravenna Festival, La Società dei Concerti Milano, I Teatri Reggio Emilia, MITO Festival, Unione Musicale, Fazioli Concert Hall, Podium für junge Solisten, Società del Quartetto Bergamo, ACM Chamber Music, Amici della Musica Perugia, Appassionata FestivalMacerata , Musica Insieme Bologna, Amici della Musica Campobasso, Amici della Musica Firenze. Nel2018 è vincitore del Concorso Internazionale “Rimbotti” e nel 2019 ottiene un prestigioso riconoscimento artistico ricevendo il Premio “Una vita nella musica giovani 2019”.
È impegnato nell’esecuzione dell’integrale dei quartetti di Beethoven presso Associazione Musicale Lucchese, Festival di Musica da Camera di Urbino, Viotti Festival, Musikamera Venezia.
Biglietti da 5 a 22 euro. Si possono acquistare inviando una mail a: biglietteria@viottifestival.it, oppure al «Viotti Club» di via Galileo Ferraris 14 oppure al numero 329-1260732.

I prossimi appuntamenti natalizi a Vercelli

Nelle domeniche 11 e 18 dicembre mercati straordinari in piazza Cavour. Sabato 10 dicembre Mercatino alimentare con sapori e profumi dalla campagna in Piazza Cavour. Nei sabati 10-17-24 dicembre, in piazza Cavour ci saranno invece i classici Mercatini di Natale. Idem nelle domenica 11 e 18, ma in Viale Garibaldi. Nei giorni 8-9-10-11 dicembre ci sarà la vendita stelle di Natale Ail in via Cavour.
La musica: Musica itinerante nel centro storico il 10-11-17-18-23-24 dicembre dalle 17,30 con «A-T-pic Ensemble».

Due mostre in casa Balliano

Ezio e Alessandro Balliano, padre e figlio. Una continuità nell’Arte, ma che presenta molte diversità. Esporranno nei prossimi giorni, in contemporanea ma in sale diverse.
Ezio, dopo l’esposizione di una sua opera nel contesto della Biennale di Venezia, lancia una lunga personale allo Studio 256, con alcune selezionate opere, che dal 10 dicembre si protrarrà fino al 10 marzo 2023, su appuntamento: 349-2199321.
Il figlio Alessandro Balliano, sarà invece ospite dalla Banca del Tempo, nella Sala delle Unghie di San Pietro Martire, sempre da sabato 10, inaugurazione alle ore 17 e sarà aperta fino al 18 dicembre (17-19) Ingresso libero. Si intitola: «Geometrie Urbane». Sono immagini fotografiche, non dipinti, una tecnica che negli ultimi tempi ha coinvolto molto il giovane artista.
«Alessandro Balliano - scrive i critico Michele Catalano - percepisce emozioni e sensazioni dal luogo e dal momento che vive, la sua forza creativa non deriva dall’imitazione ma è l’espressione della sua interiorità, non desidera illustrare o rappresentare».

Gli appuntamenti alle Acacie

Continuano le serate danzanti de «Le Acacie», sabato 10 dicembre sarà il turno dell’orchestra di Antonella Marchini. Sabato 17 appuntamento con «Lusien in musica», Per ogni appuntamento costo complessivo di 25 euro. La stagione si chiuderà poi con eventi natalizi, di cui parleremo prossimamente e il grande veglione di fine anno che oltre ad avere un menù stratosferico sarà allietato dalla «Romanet Band».
«Quest’anno siamo tornati a pieno regime - commentano dal locale - ed abbiamo fatto di tutto per il nostro affezionato pubblico, che ci ha ricambiati alla grande. Ora vi aspettiamo per chiudere in bellezza la stagione».
Per informazioni sugli eventi e prenotazione tavoli rivolgersi allo 0161-213824.

Natalando domenica ad Asigliano

Domenica 11 dicembre ad Asigliano sarà «Natalando». Alle ore 11,30 al polifunzionale si inizierà con la distribuzione della polenta che si protrarrà fino alle 12,30 quando si aprirà il salone per il pranzo della Polenta. Si proseguirà poi alle 14,30 in piazza Vittorio Veneto con l’apertura della casa di Babbo Natale e dello scivolo gigante. Alle 15,30 è previsto l’arrivo di Babbo Natale... con moglie ed elfi! Alle 17 accensione del Nuovo albero di Natale. Nel pomeriggio saranno distribuite castagne, cioccolata e il vin brulè, panettone e pandoro. Nell’area della manifestazione si esibirà un clown acrobata e ci sarà il trucca bimbi. In caso di mal tempo l’evento sarà al coperto. Per il pranzo è necessario effettuare la prenotazione al 340 - 8347527 oppure dalla pagina Facebook del Comitato Folklo

ristico Asiglianese. L’evento è organizzato dal Comune Comitato Folkloristico e Centro L’Incontro.

Mercatino natalizio a Prarolo

La seconda puntata del mercatino natalizio del paese si celebrerà domenica 11 dicembre. Il sindaco Umberto Guglielmotti riferisce: «La prima edizione del mercatino natalizio in paese è andata bene. Sono state parecchie le persone che sono venute a farci visita. Al mattino gli alpini hanno proposto le caldarroste con il vin brulè e la cioccolata calda, verso mezzogiorno la Pro Loco ha cucinato la panissa e in mattinata è arrivato anche babbo natale che ha rallegrato i bambini. Erano presenti 13 bancarelle degli hobbisti. Nella prossima tornata avremo anche una novità con la musica dal vivo con il duo Maer e Biso che realizzeranno canti natalizi».

Antologica di Roberto Albeltaro

Roberto Albeltaro non può essere dimenticato da chi l’ha conosciuto e l’occasione per rivedere una selezione di sue opere è sempre gradita. E ora c’è l’occasione di rivedere alcuni dei suoi storici dipinti grazie alla mostra antologica allestita da Nelson Cornici (via Walter Manzone).
In esposizione una trentina di lavori appartenenti alle sue varie fasi espressive.
A promuovere l’iniziativa è l’associazione «Futur’Arte», in particolare nella persona del presidente Franco Ferragatta che cura l’allestimento. Albeltaro fu tra i fondatori del sodalizio e sempre molto vicino nei suoi ultimi anni.
L’esposizione da Nelson Cornici continuerà fino al 24 dicembre negli orari di apertura dello storico negozio di articoli per l’arte.
Albeltaro nella sua carriera è passato da figurativo a uno stile più espressionista e onirico, ogni suo quadro è un inno alla vita.

Torna il Nataleone

Il "NataLeone" è ormai di diritto una piacevole e benefica tradizione vercellese, che ritorna all’insegna della solidarietà, iniziativa in collaborazione con i Gruppi di Volontariato Vincenziano della Città di Vercelli,  l’incasso del Museo Leone fino al 31 gennaio andrà a finanziare il progetto “Mangia e cresci con noi”, rivolto dai Gruppi Vincenziani ai bambini di quelle famiglie che non sono in grado di sostenere le spese scolastiche, fornendo loro non solo buoni pasto per la mensa, ma anche materiali didattici e attività socio culturali.

Inoltre, nel cortile di Casa Alciati, sede del Museo Leone, e all’ingresso del Museo Archeologico in Corso Libertà 300 – via Farini 5, sarà possibile consegnare, fino al 23 dicembre, abiti usati sia per adulti sia per bambini, purchè puliti ed in buono stato, che andranno ad aiutare la missione dell’Emporio della Solidarietà di Vercelli, con i suoi volontari quotidianamente impegnato nell’aiuto e nel conforto dei più bisognosi.
Per tutti, sabato 17 e in replica domenica 18 dicembre alle ore 17, due imperdibili visite guidate GRATUITE alla mostra Santa Maria Maggiore una storia dimenticata, evento realizzato con il contributo della provincia di Vercelli e iniziato in occasione del recente Congresso di Studi della Società Storica Vercellese dedicato alla nostra città nel medioevo. Le visite saranno a cura del Conservatore Luca Brusotto e del suo vice Riccardo Rossi. Sarà possibile prenotare la visita guidata telefonando allo 0161253204 (da lunedì a venerdì) e al 3792934818 (sabato e domenica) o scrivendo a info@museoleone.it. La prenotazione è OBBLIGATORIA.

E NataLeone arriva anche al MAC. Infatti, sabato10 e domenica 11 dicembre il Museo Archeologico della Città di Vercelli proporrà a tutte le famiglie che vorranno mettersi alla prova un divertente gioco tra le sale e i reperti. Il titolo dell'appuntamento "MAChe cosa stai dicendo?"

Silvio Orlando a teatro Civico

Domenica 11 dicembre ci sarà un appuntamento da non perdere, al Teatro Civico, ore 21, per la stagione comunale di Prosa. Un grande attore, Silvio Orlando, porterà in scena «La vita davanti a sé», il romanzo di Romain Gary che vinse il Premio Gouncourt, il principale premio letterario francese. In seguito si iscrisse con lo pseudonimo di Emile Ajar, infatti gli autori possono averlo una volta sola e non avrebbero più potuto partecipare, vinse ancora e la verità venne scoperta solo dopo la sua morte. Orlando è perfettamente credibile nel vestire i panni di Mohamed, detto Momò e a condurre il pubblico attraverso le pagine del romanzo nel quale Gary anticipò uno dei temi più importanti di oggi: «la convivenza tra culture, religioni e stili di vita diversi” dice l'attore.
Momò vive in una banlieu francese con Madame Rosa, una ex prostituta ebrea, ora tenutaria di un asilo-parcheggio che è il suo unico legame. Lo spettacolo propone la visione di un mondo fatto di solitudine, emarginazione, di miseria sia materiale che morale, si ride anche, ma spesso si ride per non piangere, e intanto si fa il punto sui grandi temi dell'esistenza umana. Orlando, come testimoniano varie recensioni, diventa con naturalezza quel bambino nel suo dramma che con la curiosità tipica dei suoi anni cerca di capire ciò che lo circonda, approcciandosi con un misto tra cinismo, rassegnazione ma anche speranza. Silvio Orlando si impegna con una performance a 360 gradi, curando sia la regia che l'adattamento del monologo, un'ora e mezza sulla scena, dove recita un po' in piedi e un po' seduto su una grande poltrona rossa, parla di sé all'imperfetto, raccontando sia il protagonista che gli altri personaggi, e lo fa ripercorrendo la sua infanzia, anch'essa imperfetta, ad accompagnarlo sul palco ci sarà l'Orchestra Terra Madre formata da quattro musicisti, Simone Campa, Gianni Denitto, Maurizio Pala e Kaw Sissoko, che aggiungono intermezzi ballabili alla performance.
Le ultime parole del romanzo Romain Gary sono: «Bisogna voler bene», questo dovrebbe far riflettere, soprattutto in questi ultimi tempi, in cui la compassione sta diventando peculiarità di pochi.
I biglietti sono disponibili on line sul sito www.vivaticket.it o alla biglietteria del teatro, un ora prima dello spettacolo.

Finissage e saccheggio di Letterature Urbane 7.0

Domenica 11 dicembre alle ore 18 in Santa Chiara ci sarà il finissage della mostra «Letterature Urbane 7.0», promossa dall’associazione «Perché no?» per la raccolta di fondi per sostenere la ricerca contro il cancro.
E un modo simpatico per donare sarà il “saccheggio”, ovvero il pubblico potrà portarsi a casa due immagini della mostra, ad eccezione di alcuni lavori, in cambio di un’offerta. Animerà il finissage «Twenty minutes for four sax» con Donata Bensi, Rita Marchiori, Achille Gabba, Francesco Vigone. La mostra sarà visitabile ancora da giovedì dalle 17,30 alle 19. In mostra la serie «Affioramenti», progetto curato, con una relativa pubblicazione dal fotografo Gianfranco Roselli e Tiziana Valente. Le foto di Mario Cresci, che ha ricevuto il premio Letterature Urbane 2022 e i seguenti autori: Vasco Ascolini, Gennady Blohin, Mauro Cangemi, Annalisa Ceolin, Lisa Ci, Cesare Di Liborio, Tiziano Ghidorsi, Sara Gorlini, Alberto Granata, Ramon Manchovas, Gianpiero Marchiori, Chiara e Laura Mazzeri, Francesco Mercadante, Pierangela Oreccchia, Pio Peruzzini, Marina Pinskiy, Armando Riva, Lino Rusciano, Nella Tarantino e Cristiano Vassalli.Pe il workshop: Monica Abbiatico, Paola Bacchi, Caterina Codato, Federica Ghiglia, Iara Di Stefano, Ugo Galassi, Oscar Luparia, Massimo Magistrini, Annarita Mantovani, Andrea Moretti, Cristina Paveri, Carlo Stella e Fabio Tacca. Una nota a parte per Salvatore Giò Gagliano, il quale ha realizzato per l’evento il progetto «Musa» che è allestito anche al Museo Borgogna.

Ultimi eventi di stagione al Museo Borgogna

Domenica 11 dicembre alle ore 15: «Nuove opere per nuove narrazioni», una visita guidata alle collezioni del Museo Borgogna al nuovo percorso di sculture in dialogo con le opere permanenti, compreso nel biglietto d’ingresso.
Mercoledì 21 dicembre, 16,45, ultimo appuntamento dell’anno con «Giochi d’Arte Speciale Natale» in collaborazione con i «Nonni Lettori», laboratorio per bambini dai 4 anni, biglietto bambini 5 euro, accompagnatori 3. Prenotazione obbligatoria,
Il Museo chiuderà dal 24 dicembre all’8 gennaio, per riaprire il 10 gennaio. Per info e prenotazioni: 389-2116858.

Seguici sui nostri canali