Eventi
Appuntamenti

Cosa fare a Vercelli dal 31 dicembre 2021 al 2 gennaio 2022

Le iniziative a cavallo dell'anno vecchio e di quello nuovo.

Cosa fare a Vercelli dal 31 dicembre 2021 al 2 gennaio 2022
Eventi Vercelli e dintorni, 30 Dicembre 2021 ore 15:31

Nella foto una passata edizione del Concerto di San Silvestro con la Camerata Ducale.

Verso il nuovo anno in preghiera

Ritorna il tradizionale appuntamento di Capodanno, proposto dalle sorelle della Fraternità della Trasfigurazione nella splendida cornice della Basilica di Sant’Andrea.
Il 31 dicembre 2021 si comincerà alle ore h 18,30 con la Messa e il canto del Te Deum. In serata tre momenti scandiranno l’attesa e la festa per accogliere il nuovo anno.
Ore 22,15 sarà celebrato l’Ufficio delle Letture. Ore 23 seguirà Un canto nella notte sul tema Signore insegnaci a pregare. Ore 24 si concluderà con un momento di festa nel Piccolo Studio, a cui si può contribuire portando un dolce o una bevanda. Si può anche partecipare a uno solo di questi tre momenti, come ciascuno desidera.
Per entrare nel Piccolo Studio occorre avere il Green Pass.
Il 1° gennaio Messa alle ore 10.

Un pirotecnico concerto di San Silvestro al Civico

ANNULLATO. https://primavercelli.it/cronaca/annullato-il-concerto-di-capodanno-positivi-al-covid-alcuni-orchestrali/

Torna nonostante tutto il concerto di San Silvestro della Camerata Ducale, diretta da Guido Rimonda, appuntamento di ogni Viotti Festival. «E’ difficile immaginare - dicono dalla Camerata Ducale - qualcosa di più positivo e beneaugurante di una serata allegra, piena di grande musica e costellata di risate, il tutto in ottima compagnia e con gli auguri finali che lasciano il tempo per recarsi al tradizionale cenone».
Bene, tutto questo, e molto di più, è il Concerto di San Silvestro che andrà in scena – anzi, tornerà finalmente in scena - venerdì 31 dicembre al Teatro Civico di Vercelli, con inizio alle ore 19,30.
Sarà l'appuntamento con il quale il Viotti Festival e la Camerata Ducale daranno l'addio al tormentato 2021 e il benvenuto al prossimo anno, che dal punto di vista musicale si annuncia assolutamente straordinario.
La tradizione del riserbo è rispettata, del programma trapelano soltanto due certezze. La prima è che sarà un concerto fitto di carrellate musicali travolgenti e di divertenti intermezzi.
La seconda certezza è che, per la prima volta nella più che ventennale storia del Concerto di San Silvestro, la serata avrà un regista, e un regista d'eccezione: si tratta infatti di Giovanni Mongiano. Apprezzato da un pubblico vasto e affezionato, Mongiano, oltre che essere attore e autore di grande versatilità e ironia, protagonista tra l'altro di splendidi spettacoli su Viotti, Vivaldi e prossimamente Paganini, è ormai un partner artistico fondamentale per il Festival. E questa volta lascerà il suo segno sulla serata del 31, curandone la regia con risultati sicuramente straordinari.
Per partecipare al Concerto è necessario ritirare preventivamente il voucher gratuito al Viotti Club di via G. Ferraris 14, Vercelli. Per gli abbonati ai concerti del Viotti Festival il termine è scaduto. Per i non abbonati, martedì 28 dicembre dalle 13 alle 19. Data la grande richiesta, non è possibile ritirare più di 3 voucher a persona. Per informazioni, consultare il sito www.viottifestival.it o scrivere a biglietteria@viottifestival.it
Ingresso solo con mascherina Fpp2 e super green pass.

Veglione con musica d'ascolto alle Acacie

Il ristorante-dancing «Le Acacie» ha appena festeggiato Natale e Santo Stefano ed ora si prepara per il veglione di Capodanno che si terrà come previsto, nonostante le nuove normative anti covid. Accesso solo con super green pass ed ovviamente non sarà possibile il ballo, ma sarà comunque presente l’orchestra di Vanna Isaia, una grande amica del locale e del suo affezionato pubblico, che intratterrà i commensali con musica da ascolto.
Info e prenotazione tavoli: 0161-213824. Ingresso nel rispetto delle normative anti-covid vigenti.

Le mostre di Francesco Messina

Le Feste possono essere un buon momento per visitare la mostra «Francesco Messina: prodigi di bellezza». Queste le sede e orari ARCA, piazzetta S. Marco 1: orari di visita: giovedì-domenica dalle ore 10 alle ore 19. Palazzo Vescovile, piazza Alessandro d’Angennes, 5; orari di visita: giovedì-domenica dalle ore 14 alle ore 18. Ex Chiesa di San Vittore, largo d’Azzo: vista dall’esterno. L'ingresso alle mostre è gratuito, ma è obbligatoria la prenotazione: vercelli.mostre@gmail.com oppure rivolgendosi al numero 3383473682, dalle 10 alle 19 dal giovedì alla domenica. Prenotazione anche in Arca. Green pass obbligatorio.
A promuovere l’evento sono il Comune e l’Arcidiocesi di Vercelli, Nicola Loi Studio Copernico, Milano, con la collaborazione della Fondazione Messina, di Museo del Tesoro del Duomo e Atl Biella Valsesia Vercelli. Con il contributo di Fondazione Crv e Iren e i patrocini di Regione Piemonte e Provincia di Vercelli.

Primo gennaio con "Lo schiaccianoci" a teatro

Negli anni pre covid, soprattutto la prima stagione in cui venne proposto, il Balletto del 1° gennaio aveva sempre riempito il Teatro Civico. Il Comune, nella sua articolata stagione di prosa e spettacoli, ha pensato di riproporre l’appuntamento che è prodotto da «Reverse Agency» (che curerà anche un mega tributo Pink Floyd in aprile).
Sarà di scena il Russian Classical Ballet in uno dei classici che più classici non si può, «Lo schiaccianoci» di Pyotr Ilyich Tchaikovsky, con le coreografie e libretto originali di Marius Petipa, lavoro tratto da una delle fiabe di Hoffmann.
La compagnia che è in tournée in Italia per le feste natalizie è composta da un cast di stelle del balletto russo, con la direzione artistica di Evgeniya Bespalova e Denis Karakashev.
Si tratta di un corpo di ballo e solisti, provenienti dalle principali Compagnie russe, che danno corpo a questo ensemble, nel quale preparazione accademica ed esperienze internazionali si sposano con l’irriverenza di talenti emergenti nel panorama della danza classica moscovita.
L’ispirazione venne dalla fiaba gotica: «Lo schiaccianoci e il re dei topi», di E.T.A. Hoffmann, il balletto racconta la storia di una ragazza che sogna un principe. In una selvaggia battaglia contro il Re dei Topi, lo Schiaccianoci è in pericolo. Clara entra in questa battaglia e lancia la sua scarpa, annientando la terribile creatura e rompendo l'incantesimo; lo Schiaccianoci diventa un bellissimo Principe. La fredda notte copre la città di fiocchi di neve. Lo Schiaccianoci porta Clara nel suo regno, il Regno dei Dolci, dove la Fata dello Zucchero condivide la gioia con tutti i bambini che, come Clara, possono ancora sognare. Una storia che attiva l'immaginazione in ognuno di noi, portandoci nel regno della fantasia.
La composizione musicaleha reso immortale il genio Pyotr Tchaikovsky, esaltandolo, in passaggi melodici come «Danza dello zucchero fatato» e «Il valzer dei fiori». Uno spettacolo da vivere con la famiglia, ma soprattutto da non perdere.
Prezzi dei biglietti da 18 (galleria) a 32 euro (poltronissime).
I biglietti si acquistano alla biglietteria del Teatro Civico, Via Monte di Pietà, 15 (T.0161/255544), la sera dello spettacolo dalle ore 20, ma sono anche disponibili on line e nei punti vendita consultabili sul sito www.vivaticket.it.
Ingresso solo con mascherina Fpp2 e super green pass.

Balocco e Balliano allo Studio 256

Doppia personale in atto allo «Studio 256», all’omonimo civico di corso Libertà. Espongono Alessandro Balliano e Patrizia Balocco Lovisetti. Mostra visitabile liberamente nei giorni 27-30 dicembre e 2-5 gennaio dalle16,30 alle 19,30.
Alessandro Balliano è un artista che spazia dalla pittura alla grafica, esplorando anche tecniche diverse. Ora si mostra in veste di fotografo, con una serie di scatti studiati e costruiti con cura, seguendo le regole della composizione, con un po’ tutti i registri dalle immagini di strada ai paesaggi e ad altre foto che compongono dei quadri astratti, pur essendo scene al cento per cento reali. Mentre Patrizia Balocco continua nella sua ormai bene nota tecnica di grafica, disegno, calligrafia, con supporto anche di computer-art. Sono creazioni non di grandi dimensioni ma molto ricche di dettaglio e utili anche come biglietto augurale o complementi d’arredo.

Eventi a Trino

Da segnalare, il 1° gennaio 2022, la Santa Messa di Capodanno, alle 10, nella Chiesa parrocchiale di San Bartolomeo.

Mercoledì 5 gennaio con l’Happyfania, DJ Set organizzato da Bar Cose Buone al Teatro Civico a partire dalle 22. Il giorno dell’Epifania, come tradizione ormai da diversi anni, grande attesa per la “Befana dell’Atrap”. All’oratorio salesiano, si aspetterà tutti insieme l’arrivo della Befana che distribuirà gustosi e dolci omaggi a tutti i bambini. Tutto soggetto al rispetto delle normative covid vigenti, per cui verificare eventuali cancellazioni.

Ricordiamo che, acquistando negli esercizi della città, si partecipa al concorso provinciale, "Compra locale... vinci Natale". Il primo premio è una Kia Picanto. In palio anche un Samsung Galaxy A32.