Menu
Cerca
vercelli

Concluso il progetto pilota “Sport&Salute” del Liceo Scientifico “Avogadro”

Gli alunni della quarta sportivo della scuola vercellese, hanno partecipato all'iniziativa promosso da ANCI Piemonte in collaborazione con Provincia di Vercelli, CONI e Ufficio Scolastico Territoriale.

Concluso il progetto pilota “Sport&Salute” del Liceo Scientifico “Avogadro”
Scuola Vercelli e dintorni, 16 Marzo 2021 ore 07:07

Durante le prime due settimane di marzo, gli alunni della quarta sportivo del liceo Scientifico Amedeo Avogadro di Vercelli, hanno partecipato al progetto “Sport&Oltre-ben…essere dello studente”, promosso da ANCI Piemonte in collaborazione con Provincia di Vercelli, CONI e Ufficio Scolastico Territoriale.

“Nel corso delle videoconferenze abbiamo interagito con tecnici di discipline sportive diverse, al fine di acquisire conoscenze e competenze sulla promozione dello Sport, della salute e dello stile di vita. Sono stati organizzati quattro incontri di formazione su piattaforma online, accompagnati dalle promotrici del progetto della Provincia di Vercelli e del CONI.

Gli incontri

Il primo incontro si è svolto lunedì 1 marzo. Il relatore Stefano Formaggio della ‘ASD Pro Vercelli rugby , ha illustrato un video inerente ai rudimenti del rugby, alle sue regole e con numerose interviste di celebri giocatori. Successivamente, noi alunni abbiamo posto diverse domande, in particolare sulla pratica di questo sport in periodo di pandemia.
Il giorno 3 marzo, abbiamo avuto il piacere di ascoltare la federazione pesistica FIPE, con i relatori Massimo Cantaldo e Andrea Cantaldo. Abbiamo trattato i gesti tecnici dello strappo e dello slancio e sono stati messi in luce tutti i miglioramenti portati dallo svolgimento di questa attività, come l’aumento della massa muscolare, della coordinazione e dell’esplosività. La classe ha avuto l’opportunità di osservare fotografie e video di coetanei mentre svolgevano i gesti tecnici e gli allenamenti,
per rendere più chiara la spiegazione svolta in precedenza.

Il padel

Successivamente, nel corso della giornata di lunedì 8 marzo, si è tenuta la lezione con il maestro di padel Filippo Simonetti, della società ‘ASD Pro Vercelli Tennis’. Il relatore ha tenuto una coinvolgente spiegazione su questo sport emergente, con l’accompagnamento di numerosi video. La nostra classe è intervenuta ponendo diverse domande al maestro Simonetti, che ha soddisfatto ogni nostro dubbio.
In fine abbiamo concluso il progetto con l’incontro di mercoledì 10 marzo, con la federazione scherma. L’incontro ha avuto come protagonista la campionessa olimpica Elisa Uga della ‘ASD Pro Vercelli scherma’. L’atleta ci ha illustrato una presentazione sulle regole e sulle dinamiche di base di questo sport. Abbiamo visionato dei video molto interessanti, uno in particolare della campionessa Bebe Vio, che ha parlato della sua esperienza e dell’attività paraolimpica. Successivamente abbiamo ascoltato con grande onore la storia della sua carriera e le sono stati posti alcuni quesiti.

Grazie per l’opportunità

Siamo fieri di essere stati scelti come classe per la partecipazione a questo progetto. Abbiamo avuto l’opportunità di interagire con esperti e scoprire molti aspetti su diverse discipline sportive, arricchendo ampiamente le nostre conoscenze. La nostra classe è molto grata e vorremmo ringraziare le persone che hanno reso possibile questo percorso, in particolare la Provincia, il CONI, ANCI e tutti i relatori che ci hanno regalato questa esperienza formativa”.

4 foto Sfoglia la gallery
Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli