La proposta

Stroppiana: “Il Sindaco devolva l’aumento di stipendio”

Per il periodo di emergenza. Lo chiedono i consiglieri di minoranza Stefania Ferraro, Filippo Ghisio e Michele Pancallo

Stroppiana: “Il Sindaco devolva l’aumento di stipendio”
Politica Vercellese, 03 Dicembre 2020 ore 15:48

Nella foto Stefania Ferraro, Filippo Ghisio e Michele Pancallo.

Sono aumenti in corso in diversi Comuni, resi possibili da fondi statali e che se non richiesti andrebbero “persi”. I Sindaci legittimamente li richiedono ma non sarebbe male che tali aumenti vadano a finire poi in un fondo a sostegno della comunità almeno finché dura l’emergenza. E’ questo il senso della proposta avanzata dai consiglieri di minoranza di Stroppiana: Stefania Ferraro, Filippo Ghisio, Michele Pancallo neo confronti del sindaco Maria Grazia Ennas, e che potrebbe essere facilmente estesa altrove.

Il comunicato della minoranza

“Con la delibera n.28 della Giunta Comunale, il Sindaco del Comune di Stroppiana ha manifestato la volontà di aumentare la propria indennità, usufruendo della possibilità sancita dal cosiddetto Decreto Fiscale.

L’indennità del Sindaco, a partire retroattivamente dal 1 gennaio 2020, passerà quindi da € 1.301,47 lordi mensili a € 1.498,62, oltre a IRAP di legge e all’indennità aggiuntiva di fine mandato, di pari importo per ciascun anno di tale mandato.

In base a quanto ci è stato detto nell’ultimo Consiglio Comunale, tale incremento sarà coperto interamente con fondi statali. In ogni caso, abbiamo voluto specificare che non si dovranno mai utilizzare fondi destinati agli Stroppianesi per pagare un aumento di stipendio del Sindaco, visto che – già sull’aumento coperto dal fondo statale – il Comune dovrà versare l’IRAP di legge.

“Scelta moralmente discutibile”

Inoltre, in tale seduta abbiamo comunque voluto esprimere la nostra perplessità in merito a questa scelta. Infatti, se da un punto di vista normativo la scelta è perfettamente lecita, lo stesso non si può dire da un punto di vista morale, soprattutto visto il momento storico che stiamo vivendo, molto duro a livello economico per moltissime famiglie e per moltissime attività commerciali del nostro comune di Stroppiana.

Un suggerimento al Sindaco

Per questo motivo, durante la seduta del Consiglio Comunale, abbiamo voluto fornire un suggerimento al Sindaco, che ci auguriamo possa essere accettato. Il nostro suggerimento è quello di devolvere, per tutto il periodo dell’emergenza, la parte di stipendio in eccesso rispetto a quanto veniva già percepito. La donazione, infatti, può essere effettuata liberamente dopo aver incassato i fondi e potrebbe servire, ad esempio, come sostegno per le attività commerciali del nostro paese, oppure come fondo per la solidarietà alimentare.

Sarebbe di buon esempio

Ci auguriamo veramente che il Sindaco voglia seguire questo nostro consiglio, sperando che – così facendo – il buon esempio dato dal Comune di Stroppiana possa essere seguito anche da altri Amminstratori Locali che usufruiranno di questo aumento della propria indennità, in modo che si possa evidenziare una vera vicinanza della politica alla popolazione.

Ovviamente, continueremo a seguire la questione, in modo da poter informare il 50% dei cittadini che ci ha espresso la loro preferenza nelle ultime elezioni (ma anche chi – rispettabilmente – ha fatto una scelta diversa) su tutte le vicende del nostro comune.

()
LEGGI ANCHE: https://primavercelli.it/politica/stroppiana-il-sindaco-risponde-alla-minoranza-sullaumento-di-stipendio/

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità