Politica

La Lega fa saltare il Consiglio Comunale, le opposizioni: "La maggioranza non c'è più"

La Lega fa saltare il Consiglio Comunale, le opposizioni: "La maggioranza non c'è più"
Politica Vercelli e dintorni, 30 Novembre 2022 ore 16:40

Il Consiglio Comunale in corso oggi, mercoledì 30 novembre, si è interrotto dopo l'approvazione delle variazioni di bilancio perché o consiglieri della Lega hanno lasciato l'aula.

Immediata la reazione dei  gruppi di minoranza che hanno inviato un comunicato congiunto sull'argomento, sottoscritto da: Partito Democratico Vercelli, SiAmo Vercelli, Voltiamo Pagina e Michelangelo Catricalà del Gruppo Misto

La nota delle opposizioni

"C’era una volta il centrodestra vercellese. O forse non c’è mai stato - osservano - Nel corso del consiglio comunale di oggi la Lega ha infatti deciso di uscire dall’aula e non garantire più il numero legale per poter procedere con i lavori. Pochi minuti prima il Sindaco nel corso del dibattito si rivolgeva alla sua maggioranza, che al punto successivo è sparita dall’aula. Sono anni che assistiamo a lotte interne tra i partiti di maggioranza, tanto bravi a unirsi quando è il momento di sommare i voti nelle urne, quanto a scontrarsi quando è il momento di gestire gli incarichi.

Non ci interessano le motivazioni o le ragioni, tutte interne a scontri di potere tra Lega e Fratelli d’Italia, ma le conseguenze per la nostra città, che non può essere ostaggio di questo triste spettacolo.

Tutto questo, infatti, ha impatti forti sull’operato di un’amministrazione sconnessa dalla realtà, priva di stimoli, idee e progettualità. Una giunta che rinuncia sia ad affrontare le situazioni complesse che a condividere con la città le proprie scelte, due sintomi di enorme fragilità e mancanza di visione.

Non meno di cinque giorni fa gli esponenti della maggioranza erano tutti insieme a farsi fotografare nella cerimonia di accensione delle luci di Natale (per le quali dobbiamo peraltro ringraziare i commercianti).
Se l’intenzione è di procedere con queste divisioni, forse la spina a questa Amministrazione è invece ora di staccarla".

Seguici sui nostri canali