Menu
Cerca
Vita amministrativa

Atc investirà 12 milioni per 14 palazzine al Concordia

C'è l'intenzione di procedere a importanti ristrutturazioni per migliorare l'abitabilità.

Politica Vercelli e dintorni, 15 Aprile 2021 ore 14:33

Un progetto da 12 milioni di euro per le manutenzioni massicce di 14 complessi di edilizia residenziale di proprietà Atc al Villaggio Concordia. Sono fondi legati al superbonus del 110% che si spera possano presto permettere di porre mano dopo decenni a case popolari che oltre a bonifiche di amianto e un adeguato isolamento termico, dovrebbero migliorare complessivamente l’abitabilità dei condomini.

Lo ha annunciato il presidente Atc Marco Marchioni il quale, nella mattinata di oggi, giovedì 15 marzo, è stato nel popolare rione dove il sindaco Andrea Corsaro con il vicesindaco Massimo Simion hanno effettuato un sopralluogo. L’esigenza di riqualificare il rione nel suo insieme, come già progettato anche per l’Isola e altre zone della città, anche con nuovi servizi. Si è accennato alla possibilità di realizzare un punto vaccinale nell’edificio comunale dell’ex centro anziani che possa rimanere anche dopo l’emergenza come presidio ambulatoriale.

Marchioni ha sottolineato: “Vercelli è la provincia dove gli immobili di Atc sono un po’ più in difficoltà. Con l’amministrazione Comunale si sta lavorando bene e speriamo di portare a casa quest’importante progetto”.

Intervento a 360° del sindaco

Il sindaco Andrea Corsaro è intervenuto a tutto campo, sottolineando il concetto di una maggiore diffusione sul territorio cittadino di servizi e presidi, esigenza nata anche in seguito alla pandemia. Sulle case del rione Corsaro ha ricordato che sono ormai in piedi da decenni e che vi si doveva mettere mano.

Ma il primo cittadino è anche tornato sul complesso caso del cavalcaferrovia di Corso Avogadro di Quaregna: “Quasi ogni giorni chiamiamo Rfi per trovare la maniera di poter aprire passaggi  a raso sulla Vercelli-Casale per collegare le due pati ora divise dalla ferrovia, vista anche la situazione del cavalcaferrovia chiuso che costringe i residenti a lunghi giri. Ma Rfi non ha sancito la chiusura del tratto, ma solo la sospensione”.

Nel numero di Notizia Oggi Vercelli in edicola il 19 aprile un ampio servizio.