Menu
Cerca
Economia

Ripreso il lavoro da Brendolan, ma lo sciopero resta dietro l'angolo

I lavoratori di "Manhandwork" hanno fatto un gesto di buona volontà e inviato una proposta di accordo.

Ripreso il lavoro da Brendolan, ma lo sciopero resta dietro l'angolo
Economia Vercelli e dintorni, 01 Giugno 2021 ore 16:10

Il segretario generale di Fisascat Cisl Piemonte Orientale Luca Trinchitella aggiorna sull'andamento dell'agitazione, con sciopero e presidio, dei lavoratori di "Manhandwork" che lavorano al magazzino MAXI-DI' - Brendolan.

"Ieri, lunedì 31 maggio 2021, è ripreso il lavoro nel centro logistico. Questo perché, insieme ai lavoratori, abbiamo deciso una sorta di «tregua armata», come segno di disponibilità. Allo stesso tempo abbiamo inviato all'azienda una proposta di accordo, comunicando la decisione di sospendere lo sciopero. Ora aspettiamo la risposta, fiduciosi che si possano vedere soddisfatte le richieste degli operai. In mancanza di una risposta in tempo ragionevoli o se tale accordo verrà respinto., riprenderemo immediatamente la lotta".

Le richieste sindacali

I lavoratori lamentano da tempo inquadramenti di livello non corretti, contratti part time anche se in realtà operano full time, anzianità di servizio non rispettata (incide su scatti di anzianità e permessi retribuiti), premio di risultato, ticket restaurant, come concesso dalla ditta ai lavoratori di Verona, e altre rivendicazioni.