Menu
Cerca
Provincia di Vercelli

Export Vercelli: nel 2020 un calo dell’11%

Segno positivo solo per il settore alimentare e, ovviamente, quello degli articoli farmaceutici.

Export Vercelli: nel 2020 un calo dell’11%
Economia Vercelli e dintorni, 15 Marzo 2021 ore 14:04

Il 2020, naturalmente, è stato un anno estremamente difficile anche per l’economia. La Camera di commercio ha rilevato che nel corso dell’anno il valore delle esportazioni delle quattro province di Biella, Novara, Vercelli e Verbano Cusio Ossola si è attestato poco sopra ai 9 miliardi di euro, registrando un calo del -12,3% rispetto al 2019.

In provincia di Vercelli

A livello provinciale, a Vercelli il calo registrato è del -11%. I soli settori con dati positivi sono quelli dell’alimentare (+7,4%) e, in misura inevitabilmente maggiore, quello degli articoli farmaceutici (+20,6%). Anche per la provincia di Vercelli è il settore manifatturiero a coprire quasi in esclusiva la quota dell’export provinciale, segnando nel complesso una diminuzione del -11,1% delle vendite all’estero. Tra i settori di maggiore peso il tessile abbigliamento ha subito il calo più netto, con un dato complessivo del -21,6%; simile il dato dei macchinari, in flessione del -19,9%.

Gli acquirenti

Il bacino dell’UE, ridotto a 27 Paesi dopo la Brexit, non è più la destinazione principale delle esportazioni di Vercelli, coprendo il 49,6% delle vendite all’estero, con un calo complessivo del -10,4%, ma una sostanziale tenuta verso Germania, il principale mercato. L’export verso i mercati extra UE costituisce il 50,4% del totale e registra un calo pari al -11,6%, influenzato dalla contrazione verso la Cina (-8,5%) e il Regno Unito (-15,3%). Stabile l’export verso gli Stati Uniti (-0,3%), che si consolida come terzo mercato di riferimento.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli