Cultura
cultura

Prorogata fino al 30 marzo la mostra "Francesco Messina. Prodigi di bellezza"

Prorogata fino al 30 marzo la mostra "Francesco Messina. Prodigi di bellezza"
Cultura Vercelli e dintorni, 25 Febbraio 2022 ore 09:48

La mostra, che espone le sculture di uno dei migliori interpreti della scultura del novecento, Francesco Messina, sarà prorogata fino al 30 marzo. L’esposizione, diffusa su tre sedi: Arca, Palazzo Arcivescovile ed Ex Chiesa Di San Vittore ha riscosso un ampio successo di pubblico in città, ma soprattutto ha attratto a Vercelli numerosi turisti e appassionati d’arte provenienti da tutta Italia.

Evento di grande valore

“Siamo soddisfatti dei risultati di questa mostra – afferma il Sindaco Andrea Corsaro – offriamo alla cittadinanza un evento di grande valore che ha interessato particolarmente il pubblico per la sua immediatezza e bellezza, contribuendo al nostro modello di città quale centro di cultura che possiede un patrimonio artistico straordinario. Inoltre è un evento culturale che portando a Vercelli numerosi turisti ha ricadute positive su tutto il tessuto cittadino”.

Le tre sedi accolgono grandi marmi, molti bronzi e ritratti di amici e colleghi, memorabili tra i tanti, quelli di Lucio Fontana, Salvatore Quasimodo, Riccardo Bacchelli, Alfonso Gatto, Arturo Tosi, Eugenio D’Ors, mentre tra le figure femminili, in particolare tra le danzatrici, il ritratto di Carla Fracci, Luciana Savignano e Aida Accolla.

La mostra è realizzata dalla Città di Vercelli, Arcidiocesi di Vercelli, Studio Copernico e Fondazione Francesco Messina, con la collaborazione della Fondazione Museo del Tesoro del Duomo, l’Atl Biella Valsesia Vercelli, FAI sezione Vercelli, con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Vercelli, di Iren, con il patrocinio della Regione Piemonte e della Provincia di Vercelli.

Orari e info

L’ingresso alla mostra è gratuito, con green pass obbligatorio. Per prenotarsi è necessario scrivere una e-mail all'indirizzo di posta elettronica prenotazioni.vercelli.mostre@gmail.com oppure rivolgersi al numero 338/3473682, contattabile dalle 10 alle 19 dal giovedì alla domenica. Prenotazione anche in ARCA negli stessi orari. Per informazioni, in Arca: 0161/649605

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter