Cultura
Incontri con gli autori

Incontri con l'autore: al piccolo Studio Mercadante racconta "Caro scrittore in erba"

Appuntamento giovedì 26 maggio ore 18 per la rassegna comunale, modera Alberto Odone.

Incontri con l'autore: al piccolo Studio Mercadante racconta "Caro scrittore in erba"
Cultura Vercelli e dintorni, 25 Maggio 2022 ore 18:16

Domani, giovedì 26 maggio 2022, alle ore 18, al Piccolo Studio, per la rassegna “Lettore al Centro – Libri a 360°”, lo scrittore vercellese Gianluca Mercadante presenterà la nuova edizione del suo più fortunato libro dal titolo "Caro scrittore in erba...". Non si può propriamente definire romanzo, è un "manuale" in forma narrativa, sempre ricco di invenzioni, dialoghi surreali, personaggi stralunati. Interloquirà con l'autore un altro noto scrittore cittadino: Alberto Odone.

I contenuti del libro

Le parole di Mercadante “Molto si dice sull’arte della scrittura, molto poco invece sul mestiere di scrittore. Su come trovare l’editore giusto e quali siano i rituali da superare nel momento in cui un editore finalmente decide di puntare sulla tua storia. Sapori e dissapori che uno scrittore in erba deve ingoiare, per sbucciarsi per benino le ginocchia nello sforzo teso a raccontare una verità, la sua, la tua.
Attraverso le sue esperienze e (dis)avventure nel mondo editoriale, Gianluca Mercadante ci ricorda una semplice e onesta verità. Che un libro non si pubblica, ma si scrive. Nuova edizione rivista e ampliata”.

L'autore

Gianluca Mercadante è nato nel 1976 a Vercelli. Ha pubblicato “McLoveMenu” (Stampa Alternativa, 2002), “Il banco dei somari” (NoReply, 2005), “Nodo al Pettine - Confessioni di un parrucchiere anarchico” (Alacràn, 2006), e per Las Vegas edizioni “Polaroid” (2008), “Cherosene” (2010), “Caro scrittore in erba...” (2013, uscito in una nuova edizione nel 2021), “Caro lettore in erba...” (2015), “Casinò Hormonal” (2018), “Le trasmissioni riprenderanno il più presto possibile” (2020), “L’Isola Senza Tempo” (2020).

Il moderatore

Alberto Odone nasce a Vercelli e inizia a scrivere narrativa ai tempi dell'università. Nel 1996 vince il Gran Giallo di Cattolica con il racconto La Lama e l'inchiostro, pubblicato da Stampa Alternativa. Nel 1999 con la raccolta di racconti L'uomo con il Basco del Che, è finalista al Premio Calvino. Nel 2009 è di nuovo finalista al Gran Giallo Cattolica e nel 2013 pubblica il racconto Una vita sospesa nella raccolta Giallo 24 del Giallo Mondadori. Nel 2018 vince il Premio Tedeschi con il romanzo La meccanica del delitto (Il Giallo Mondadori – Luglio 2018). Nel 2019 pubblica ancora con il Giallo Mondadori il racconto “La dama velata” nella antologia “Assassini sull’Orient Express”.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter