cultura

Ducale.LAb e Pianofortissimo: doppio appuntamento al Museo Leone

Chiara Biagioli e Josef Mossali, due giovani talentuosi pianisti.

Ducale.LAb e Pianofortissimo: doppio appuntamento al Museo Leone
Cultura Vercelli e dintorni, 11 Giugno 2021 ore 11:11

Doppio appuntamento per gli amanti della musica questa sera, venerdì 11 giugno, al Museo Leone di via Verdi. Alle 18, Chiara Biagioli (pianoforte), vincitrice della VII edizione del Concorso Ducale. Alle 20, Rassegna Pianofortissimo, in collaborazione con il Premio Mormone Fondazione Società dei concerti di Milano, Josef Mossali pianoforte.

La fitta stagione concertistica estiva vercellese non conosce soste: in piena coerenza con la sua fama – Vercelli è risultata di recente in assoluto l'ottava città in Italia per offerta musicale – il Viotti Festival Estate propone per venerdì 11 giugno, nell'ambito delle rassegne Ducale.LAb e Pianofortissimo, addirittura un doppio appuntamento con due giovani talentuosi pianisti: Chiara Biagioli e Josef Mossali.

Collaborazioni importanti

Un concerto che è reso possibile da tre collaborazioni tanto importanti quanto consolidate. La prima è quella con un'altra eccellenza cittadina, ovvero il Museo Leone, che – come accade da anni – ospiterà i concerti nei suoi splendidi ambienti, offrendo agli spettatori l'occasione di vivere non solo la musica, ma anche la bellezza e l'atmosfera di uno dei luoghi più affascinanti di Vercelli.

La seconda riguarda il concerto di Chiara Biagioli (alle ore 18), ed è quella con il Concorso Ducale.LAb, “creatura” della Camerata Ducale, giunto ormai alla VII edizione. Pensato per selezionare e premiare i migliori talenti dei Conservatori piemontesi, il Concorso ha suscitato in questi anni un crescendo di interesse, e offre da sempre al pubblico l'opportunità di ascoltare dal vivo i vincitori in una rassegna estiva a loro dedicata.

La terza, per quanto concerne il concerto di Mossali (alle ore 20), è quella con la Fondazione Società dei Concerti di Milano, la quale ha già notato e premiato il giovanissimo pianista nell'ambito del suo prestigioso Premio Mormone, e che con la sua disponibilità ha reso possibile questo appuntamento.

L'occasione ideale, dunque, per proseguire l'esperienza di un'estate in musica davvero unica.

Prenotazioni

Per prenotare il proprio posto occorre rivolgersi al Viotti Club - via G. Ferraris 14, Vercelli (dal lunedì al venerdì dalle 10.30 alle 17.30, sabato dalle 14.30 alle 17.30 e domenica 13.6 dalle 10.30 alle 17.30) scrivere a biglietteria@viottifestival.it o telefonare al 329 126 0732. Il costo dell’ingresso per ciascun concerto è di 5 Euro.

Gli artisti in scena

Chiara Biagioli, vincitrice di numerosi concorsi nazionali e internazionali, esprime la sua versatilità come solista, musicista da camera e insegnante. Ha debuttato nel 2013 con l’Orchestra G. Verdi del Conservatorio di Torino. Nel 2018 si è esibita, sempre come solista, con gli Archi De Sono e nel 2019 ha fatto il suo debutto in Nord America con la Colburn Orchestra di Los Angeles.
Si è esibita in numerosi concerti in Europa e in Nord America, tra cui si ricorda il debutto alla Zipper Hall e alla Thayer Hall a Los Angeles e alla Steinway Hall a Beverl Hills; il Teatro Vittoria, il Palazzo Carignano e la Sala Concerti G. Verdi di Torino; il Teatro La Fenice di Venezia, i Musei Vaticani di Roma, la Salle Empire nel Principato di Monaco, il Poppelsdorfer Schloss di Bonn, la Rubinstein Musik Akademie e la Koenigsallee di Duesseldorf, lo Schloss Laudon di Vienna.
Impegnata in attività legate all’impegno sociale, si esibisce regolarmente per Organizzazioni di beneficenza nelle scuole, negli ospedali e nelle case di riposo, e si dedica all’ insegnamento e alla formazione musicale delle giovani generazioni. Nel 2018, è stata insignita del Melvin Jones Fellow dal Lions Club International, come simbolo del suo profondo impegno a sostegno di progetti umanitari delle Nazioni Unite attraverso la musica.
Attualmente sta conseguendo il Professional Study Certificate presso la Colburn School di Los Angeles con F. Bidini.

Josef Edoardo Mossali inizia lo studio del pianoforte con M. Motterle e successivamente entra nella classe di M. Giovanetti al Conservatorio Donizetti di Bergamo. Inoltre prosegue gli studi sotto la guida di P. Iannone. Ha seguito masterclass e corsi di perfezionamento con M. Béroff, V. Ovchinnikov, M. Motterle, P. Iannone, B. Lupo.
Ha vinto il Primo premio in diversi concorsi tra cui il 27° J.S. Bach di Sestri Levante, il XX International Music Competition di Cortemilia, il XII Città di Riccione, il 19° Città di Giussano, il D. Scarlatti di Carpenedolo (anche premio speciale Scarlatti), il 10° Città di Piove di Sacco, il 17° Marco Bramanti di Forte dei Marmi; il concorso Lombardia è musica tra i Conservatori lombardi, istituito dal Consiglio Regionale della Lombardia, e la XV edizione del Premio Nazionale delle Arti.
Ha suonato per la Società dei concerti di Milano, presso l’associazione Amici dell’Olona di Milano, per la Società del Quartetto di Milano, per il Barletta Piano Festival, per il Pescara Piano Festival, per l’associazione GIA a Brescia, per Rai Radio 3, nella stagione concertistica organizzata da Piano Fischer a Monaco di Baviera, per il Festival Pianistico Internazionale di Brescia e Bergamo, dove nel 2018 gli è stato conferito il premio “Giovane talento musicale dell’anno”. Ha suonato sotto la direzione di F. M. Carminati al Teatro Sociale di Bergamo con l’orchestra del Conservatorio G. Donizetti, nell’ambito del Festival Pianistico Internazionale di Brescia e Bergamo.