Cultura
idee in cucina

Antipasto contadino: una ricetta che sa di casa

Caratteristica soprattutto di Piemonte e Lombardia, ma combinando diversamente gli ingredienti si prepara in tutto lo stivale.

Antipasto contadino: una ricetta che sa di casa
Cultura Vercelli e dintorni, 28 Febbraio 2021 ore 07:33

L'antipasto contadino è una ricetta caratteristica soprattutto di Piemonte e Lombardia, ma combinando diversamente gli ingredienti si prepara in tutto lo stivale. Il preparato si può conservare in frigorifero per due settimane e le dosi per circa una decina di vasetti da 200 grammi l'uno, sterilizzati. Ottimo sui crostini per un aperitivo o unito a tonno e uova sode per un piatto veloce ma decisamente gustoso.

Ingredienti: 300 gr di cavolfiore, 300 gr di sedano, 300 gr di fagiolini, 300 gr di carote, 300 gr di cipolline bianche, 300 gr di peperoni gialli, 2 barattoli di passata di pomodoro da 700 gr, 1 bicchiere di olio, 1 bicchiere di aceto, 2 cucchiai di sale fino, 1 cucchiaio di zucchero.

Preparazione: in una casseruola capiente mettete la passata di pomodoro e portatela ad ebollizione; nel frattempo lavate tutte le verdure e tagliatele grossolanamente a pezzetti, quindi unite alla passata il cavolfiore, le carote, il sedano e i fagiolini e fate cuocere per circa dieci minuti da quando ricomincia a bollire; aggiungete poi peperoni e le cipolline e hanno bisogno di minor cottura e cuocete per altri dieci minuti, mescolando spesso. Aggiungete olio, aceto, sale e zucchero, mescolate bene e lasciate raffreddare prima di servire o mettere nei vasetti.

Potete servire come antipasto sui crostini, mescolare insieme anche tonno o anche per condire la pasta. E' un composto versatile che lascia spazio alla fantasia in cucina.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter