Cronaca

Movida molesta: arrivano più controlli

Riunito il Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica,

Vercelli e dintorni, 16 Luglio 2020 ore 19:22

“Adesso basta” è il nome del comitato di cittadini del centro di Vercelli che vorrebbero una movida rispettosa e non il far west che quasi ogni fine settimana si scatena nelle piazze e vie del centro. Leggi: Consegnate al Prefetto oltre 300 firme contro la movida

Una battaglia che ha raccolto una petizione di oltre 30o firme.

Ora arriva la risposta della Prefettura e delle forze dell’ordine.

Riunito il Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica,

Si è tenuta infatti oggi, giovedì 16 luglio, in Prefettura una riunione del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, presieduta dal Prefetto Francesco Garsia, con il Sindaco di Vercelli Andrea Corsaro ed i vertici delle Forze dell’Ordine, dedicata alle situazioni di disturbo della quiete pubblica ed episodi di inciviltà collegati con la movida a Vercelli.

Più controlli in orari notturni

Nel corso della riunione, cui ha partecipato anche un rappresentante del comitato di cittadini, sono stati esaminati i luoghi e le situazioni più sensibili e disposta un’ulteriore intensificazione dei servizi di vigilanza delle Forze di Polizia e della Polizia Locale.

Inoltre, è stata evidenziata, sia in termini preventivi che di contrasto, l’utilità dell’implementazione delle telecamere di videosorveglianza nelle aree centrali più interessate dal fenomeno.

Chiesta la collaborazione dei locali

Infine, si è ribadita la necessità, già emersa in precedenti incontri, della collaborazione dei gestori dei locali, affinché siano resi non fruibili, alla chiusura, gli spazi esterni adiacenti agli stessi, attraverso la messa in sicurezza di sedie, tavolini e altri arredi.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità