Menu
Cerca
Solidarietà

L’ospedale in tempo di Covid raccontato dagli scatti di Lella Beretta

Il volume è stato realizzato durante il lock down negli ospedali di Vercelli e Borgosesia e racconta attraverso le immagini la storia di pazienti, medici e infermieri negli ospedali Covid.

L’ospedale in tempo di Covid raccontato dagli scatti di Lella Beretta
Cronaca Vercelli e dintorni, 04 Maggio 2021 ore 11:06

“Covid 19 – L’ospedale in tempo di pandemia” ha esordito al quinto posto tra i libri di fotogiornalismo più venduti on-line e una copia è stata donata e apprezzata persino dal Papa. Il suo successo, a pochi giorni dal lancio, va ben oltre i confini vercellesi dove la fotografa Lella Beretta, durante le fasi più critiche della pandemia, ha raccontato per immagini la storia di pazienti, medici e infermieri negli ospedali Covid di Vercelli e di Borgosesia.

Una testimonianza significativa

«E’ uno dei pochi libri fotografici a documentare così ampiamente le fasi più salienti della pandemia, con foto scattate all’interno di due ospedali – spiega Lella Beretta – Le foto sono state corredate dalle testimonianze di medici, infermieri, OSS e delle persone ricoverate. Una storia corale fatta di persone, emozioni, dolore e sofferenza, ma anche collaborazione, coraggio, amicizia e lavoro. Il volume assume un grande significato documentale e di testimonianza legato al periodo che abbiamo attraversato e sarà tradotto anche in inglese perché lo stanno richiedendo anche dall’estero».

La collaborazione con l’Asl Vercelli

La realizzazione delle fotografie per il volume è iniziata a marzo del 2020 ed è proseguita in tutti i periodi successivi di lockdown. L’attività di Lella Beretta, come quella di molti lavoratori dell’ambito artistico era interrotta, da qui l’esigenza di mettersi a disposizione per “fermare” con la fotografia il momento così particolare che stavamo attraversando.
La Direzione dell’Asl Vercelli ha subito raccolto lo spunto e ha consentito alla fotografa l’ingresso in sicurezza nei reparti Covid, cogliendone l’importanza informativa e documentale. Successivamente il progetto editoriale ha assunto una forma sempre più definita, arricchendosi dei testi e dalle testimonianze raccolte dalla dottoressa Roberta Petrino, direttrice della SC Medicina e Chirurgia d’Accettazione e d’Urgenza del Pronto soccorso dell’Ospedale Sant’Andrea di Vercelli.

Proventi a sostegno degli ospedali di Vercelli e Borgosesia

Il libro è stato ideato e realizzato gratuitamente con il sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Vercelli e del dottor Alessandro Caprioglio. I proventi sosterranno l’attività anti Covid degli Ospedali di Vercelli e Borgosesia. Il volume è acquistabile sia in libreria sia nei principali store on-line, dove in questi primi giorni si è registrato un boom di vendite.
«La pandemia ha scatenato innumerevoli paure e non solo in chi il virus l’ha vissuto come paziente, ma anche nei professionisti impegnati a fronteggiarlo e diventati spesso vittime del Covid anche loro».
Angelo Penna, Direttore Generale Asl Vercelli

Gualtiero Canova, Direttore Sanitario Asl Vercelli

«Le fotografie di Lella Beretta e i volti impressi sulle pagine rappresentano con le loro eloquenti espressioni il doloroso percorso che è stato fatto da tutti noi nell’arco di quest’anno. A guardarle sembra di toccare le emozioni che ognuno di noi ha provato. Chi da dentro l’ospedale, chi da fuori. Gli occhi, le fronti, i solchi sulla pelle del viso, le posture dei corpi, i gesti che sono stati colti e fermati in quegli istanti dalle lenti della macchina fotografica ci aiuteranno a non dimenticare».

Lella Beretta, fotografa e autrice del libro

«Ringrazio l’Asl di Vercelli e tutti gli operatori sanitari per avermi aiutata a realizzare in modo veritiero questo reportage su una malattia che ha sconvolto il mondo. La mia gratitudine va in particolare a Chiara Serpieri, Direttore Generale che nel marzo 2020 ha autorizzato l’inizio di questa “avventura”, e agli attuali Direttore Generale Angelo Penna e Direttore Sanitario Gualtiero Canova che mi hanno permesso di terminarla. Grazie al dottor Germano Giordano e alla dottoressa Emanuela Pastorelli, miei punti di riferimento e “angeli custodi” in questi mesi di lavoro dentro gli Ospedali e alla dottoressa Roberta Petrino che mi ha aiutata a completare il progetto con una splendida raccolta di testi».

Covid 19 – L’ospedale in tempo di pandemia – Lella Beretta, progetto editoriale di Roberta Petrino (Gallo Edizioni, Vercelli) – ISBN 9788897314646, 40 euro
Lella Beretta fotografa vercellese attiva dal 1973, laureata in Filosofia, si occupa soprattutto di fotografia artistica, realizzando mostre a livello internazionale e nel circuito FIAP con importanti riconoscimenti tra cui un’Eccellenza Gold della Federazione internazionale di arte fotografica.

3 foto Sfoglia la gallery