Menu
Cerca
GIORNATA DELLA MEMORIA

L’Associazione Janusz Korczak ricorda il grande Educatore che consacrò la sua vita alle bambine e ai bambini

L’Associazione Janusz Korczak ricorda il grande Educatore che consacrò la sua vita alle bambine e ai bambini
Cronaca Vercelli e dintorni, 23 Gennaio 2021 ore 12:20

L’Associazione Janusz Korczak, in questo giorno dedicato alla Memoria, ricorda il grande Educatore che consacrò la sua vita alle bambine e ai bambini “I poeti del mondo”.

Un po’ di storia

Janusz Korczak è stato il fondatore a Varsavia dell’orfanotrofio la “Casa degli Orfani” dove creò e applicò un metodo pedagogico basato sulla libertà, l’uguaglianza, la responsabilità, la condivisione ed il rispetto, un metodo che ha permesso agli ospiti della “Casa” di gestire la vita quotidiana, di risolvere i conflitti e di sviluppare i propri talenti.
Janusz Korczak non è soltanto uno dei più grandi pedagogisti di tutti i tempi – il suo metodo, i suoi scritti hanno ispirato la Convenzione delle Nazioni Unite sui diritti del bambini – applicati da innumerevoli insegnanti in tutto il mondo, ma è considerato, altresì, un martire che con i 200 bambini del suo orfanotrofio, che egli rifiutò di abbandonare, venne trucidato nel campo di sterminio di Treblinka.

Forza e ispirazione per intraprendere iniziative

L’Associazione che di Janusz Korczak si onora di portarne il nome e al suo pensiero ed alla sua opera si ispira, trae la forza per svolgere le tante iniziative da intraprendere a favore delle bambine e dei bambini in un periodo storico tanto difficile e triste per la grave pandemia che ci affligge.
Egli, infatti, nonostante tanta sofferenza vissuta con l’invasione dei nazisti della Polonia e quella che si prospettava, non perse mai la profonda fede nella vita: poco tempo prima della deportazione avvenuta il 5 agosto 1942, scrisse “… nell’ora della resa dei conti io non sono nel più triste ospedale del mondo, ma circondato da farfalle, cicale e lucciole: io sento un concerto di grilli e un’allodola sale nel cielo cantando.
Signore Misericordioso! Grazie per i prati e i luminosi tramonti, per la fresca brezza della sera dopo un giorno di lavoro e di lotta…”
Janusz Korczak, un fulgido esempio a cui sempre ci ispiriamo per il nostro operare affinché si affermi sempre più la consapevolezza che solo attraverso la conoscenza, l’educazione dei sentimenti ed il rispetto nei confronti delle bambine e dei bambini, si potrà sperare di ottenere veramente un’umanità ed un mondo migliore.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli