Cronaca
ASL

Inaugurata la nuova area chirurgica del Sant’Andrea di Vercelli

Ambiente rinnovato e umanizzato per 30 posti letto.

Inaugurata la nuova area chirurgica del Sant’Andrea di Vercelli
Cronaca Vercelli e dintorni, 27 Febbraio 2021 ore 14:54

Frutto di un impegno preso ufficialmente la scorsa estate con la riqualificazione di una prima ala realizzata grazie al contributo di Comune di Vercelli e Fondazione Cassa di Risparmio di Vercelli, questa nuova area chirurgica che viene inaugurata oggi, sabato 27 febbraio 2021, rappresenta un ulteriore tassello della riqualificazione del Sant’Andrea. Umanizzazione ed efficienza dei reparti del Sant’Andrea pensati e realizzati a suo tempo per una modalità di cura profondamente differente dall’attuale.

Flessibilità organizzativa oltre a comfort e privacy

Un investimento economico pari a 424.500 euro (350mila euro più iva per i lavori e 74.500 per gli arredi) di cui l’Asl si è fatta interamente carico e realizzato, nonostante la pandemia, in soli sei mesi.
“L’obiettivo della progettazione della ristrutturazione di questa area – spiega il Direttore Generale Angelo Penna – non è stato solo quello di rendere un reparto più vicino alle attuali esigenze dei pazienti, assicurando un comfort e una privacy più adeguati, ma anche garantire una struttura in grado di esprimere una flessibilità logistico-organizzativa capace di rispondere al meglio alle esigenze di assistenza e di cura che man mano si dovessero manifestare”.
“La pandemia – prosegue Penna – ci ha mostrato la necessità di essere flessibili non solo nelle modalità operative ed organizzative ma anche strutturali, prevedendo spazi in qualche modo circoscrivibili e dedicabili.”

Camere full optional

La nuova area infatti è stata suddivisa in due sezioni esattamente speculari collegate ma potenzialmente autonome. Quattordici camere singole e multiple, dotate di bagno, arredi moderni e TV per un totale di 30 posti letto che si aggiungono ai 20 dell’ala inaugurata ad agosto.

Seguici sui nostri canali