Menu
Cerca
cultura

Importante riconoscimento per lo scrittore e giornalista Remo Bassini

“Forse non morirò di giovedì” si è classificato primo alla tredicesima edizione del Premio letterario internazionale della città di Cattolica.

Importante riconoscimento per lo scrittore e giornalista Remo Bassini
Cronaca Vercelli e dintorni, 02 Aprile 2021 ore 09:03

Importante riconoscimento per lo scrittore e giornalista Remo Bassini (ex direttore de La Sesia, ora firma di Infovercelli24, di Notizia Oggi Vercelli e blogger su Il Fatto quotidiano).

L’ultimo suo romanzo, “Forse non morirò di giovedì” (Golem edizioni) si è classificato primo posto alla tredicesima edizione del Premio letterario internazionale della città di Cattolica. Un successo ex-aequo: insieme al libro di Bassini la giuria presieduta da Giuseppe Benelli, già presidente del Bancarella, ha premiato il libro “A una certa ora di un dato giorno” (La nave di Teseo) di Maria Antonia Avati, figlia del regista Pupi Avati.

«In vent’anni di scrittura ho pubblicato tredici libri e qualche volta sono stato finalista a qualche premio o concorso letterario. Ma di arrivare al primo posto non mi era mai successo. Diciamo che è una gran cosa, soprattutto per la diffusione del libro» ha dichiarato Bassini.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli