Menu
Cerca
Solidarietà

Grazie a Carlo Olmo, Erbil ha un ambulatorio sanitario

Cronaca Vercelli e dintorni, 11 Aprile 2021 ore 12:38

Un’altra grande opera di solidarietà è giunta a termine grazie al sostegno finanziario di15mila euro del Lupo Bianco, ovvero il cavalier Carlo Olmo. Si tratta della costruzione di un ambulatorio sanitario a Erbil nel Kurdistan Iracheno, territorio devastato dalla guerra, dalla povertà e dalla pandemia generata dal Covid-19, tramite la Fondazione “Santina” con Don Gigi Ginami.

La struttura creata a Erbil, grazie appunto all’intervento del filantropo vercellese, si trova vicino alla Congregazione delle Sorelle del Sacro Cuore di Gesù che da molti anni tanto hanno fatto e stanno facendo per questa popolazione, è composta da due camere di degenza, una bella anticamera, una cucina, servizi igienici e poi un piccolo ambulatorio. Le due camere sono attualmente occupate dalle Suore della Congregazione dei Figli del Sacro Cuore di Gesù di Erbil che gestiscono la struttura.

A testimonianza di quanto è stato creato Don Gigi con Suor Elisabetta, madre generale della Congregazione di Erbil, hanno inviato un video proprio dove fanno “toccare con mano” quanto di meraviglioso ora è a disposizione della comunità grazie alla solidarietà e ringraziano Carlo Olmo e Angela Oliviero per la meravigliosa casa-ambulatorio realizzata in Iraq e per tutto il sostegno e bontà che li ha accompagnati e continuerà ad accompagnarli nei tempi a venire.