Menu
Cerca
Cronaca

Galliani si incatena al municipio: “Ripristinate la legalità in Via Monte Bianco 15”

L'uomo è esasperato, un precedente incontro col Sindaco non aveva avuto nessun effetto tangibile.

Cronaca Vercelli e dintorni, 29 Aprile 2021 ore 09:14

Loris Galliani abita in via Monte Bianco 15, in un complesso di Case Atc, in un alloggio che si è comprato, nello stesso stabile abita anche la madre.


Da anni ormai si batte sia nei confronti dell’Atc che di alcuni abitanti del palazzo per il decoro e la sicurezza dello stabile, denunciando lavori abusivi e nessun rispetto per le regole condominiali e del vivere civile.
Aveva chiamato in causa anche il Comune di Vercelli, “La sicurezza e l’ordine pubblico sono un loro dovere, e anche gli abusi edilizi sono di competenza comunale, devono agire”.
Galliani era poi stato anche tormentato e minacciato da uno degli inquilini più aggressivi, tanto che ne era scaturita una causa per stalking condominiale che ha portato a una condanna in primo grado. Galliani chiede il trasferimento altrove di chi lo perseguita e che ci siano azioni risolutive per la sistemazione dell’immobile.
Avrebbe voluto compiere il gesto già mesi fa, poi aveva desistito perché gli era stato fissato un incontro col Sindaco, dopo il colloquio, però, non ci sono stati risultati e dunque la decisione di compiere il gesto che sta destando clamore.

Aggiornamento: intorno alle ore 9,30 il Sindaco Andrea Corsaro ha chiesto di incontrare Galliani, il colloquio è in corso (ore 9,45)

Aggiornamento: nel colloquio il primo cittadino ha assicurato che il Comune interverrà, con i tempi tecnici che ciò comporta. Galliani, nella foto con i vigili, ha quindi interrotto la protesta.