Cronaca
Bollettino settimanale

Covid piemonte: oltre il 30% di casi in più nel Vercellese

Incidenza in crescita a livello regionale in tutte le fasce delle età scolastiche.

Covid piemonte: oltre il 30% di casi in più nel Vercellese
Cronaca Vercellese, 20 Settembre 2022 ore 17:36

Dopo un'estate di "plateau" i nuovi casi di infezione da Covid-19 risalgono decisamente, anche se le occupazioni dei posti letto e delle terapie intensive rimane nettamente al di sotto delle medie nazionali. Nel Vercellese il bollettino della settimana dal 12 al 18 settembre vede un aumento di oltre 100 positivi sui circa 300 complessivi, il numero dei contagiati si è attestato a 363 dai 26o della settimana precedente. Va su anche l'incidenza del contagio, con il Piemonte a 209,8, ora più alta della media italiana che à a 193,8.

La nuova risalita del virus è spinta dalla riapertura delle scuole, infatti l'incidenza nelle età scolastiche è ora decisamente in aumento, più del doppio della settimana precedente nella fascia da 3 a 5, quasi il doppio in quella da 11 a 13 anni

Occupazione posti letto

L’occupazione dei posti letto ordinari alla data del 19 settembre si attesta al 3,6%(il valore nazionale è 5,5 %) e quella delle terapie intensive all’1,1% (il valore nazionale è 1,5%), mentre la positività dei tamponi è al 7,3%.

I contagi nelle province

In Piemonte nel periodo dal 12 al 18 settembre i casi medi giornalieri dei contagi sono stati 1.281.

Suddivisi per province: Alessandria 123, Asti 70, Biella 68, Cuneo 188, Novara 95, Vercelli 52, VCO 62, Torino città 196, Torino area metropolitana 397.

In totale, su base regionale, i casi degli ultimi 7 giorni sono stati 8.966 (+1478).

Questa la suddivisione per province: Alessandria 858 (+59), Asti 493 (+117), Biella 477 (+202), Cuneo 1.319 (+202), Novara 668 (+75), Vercelli 363 (+103), VCO 432 (+146), Torino città 1.370 (+131), Torino area metropolitana 2.780 (+408).

Incidenza contagio adulti

Nella settimana dal 12 al 18 settembre l’incidenza regionale (ovvero l’incremento settimanale di nuovi casi di Covid per 100.000 abitanti) è stata 209.8 in aumento (+19,7%) rispetto ai 175.2 della settimana precedente.

La Regione specifica nel bollettino che  "E' prematuro, al momento, considerare in crescita la tendenza dell'andamento epidemico". Per avere una tendenza ci vuole infatti una maggiore evoluzione temporale, ma i segnali al momento sono estremamente chiari, il contagio risale in modo sensibile.

Nella fascia di età 19-24 anni l’incidenza è 104 (+0,8%).

Nella fascia 25-44 anni è 207.2 (+12,8%).

Tra i 45 ed i 59 anni si attesta a 231 (+ 14,5%).

Nella fascia 60-69 anni è 257.2 (+19,1%).

Tra i 70-79 anni è 254.9 (+13,6%).

Nella fascia over80 l’incidenza risulta 186.7 (+ 22,1%).

Incidenza nelle età scolastiche

In età scolastica, nel periodo dal 12 al 18 settembre, l’incidenza rispetto alla settimana precedente è in aumento in tutte le fasce.

Nel dettaglio: nella fascia di età 0-2 anni l’incidenza è 164.3 (+27,8%), nella fascia 3-5 anni si registra un’incidenza di 153.5 (+107,2%), nella fascia tra i 6 ed 10 anni l'incidenza è 182.8 (+80,8%), nella fascia 11-13 anni l'incidenza è 193.1 (+95,6%), nella fascia tra i 14 ed i 18 anni l’incidenza è 118.4 (+67,5%).

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter