Cronaca
Il caso

Ci sarebbe un furto dietro il portone forzato alla ex Montefibre

Notizie trapelate da chi abita nella zona dell'episodio.

Ci sarebbe un furto dietro il portone forzato alla ex Montefibre
Cronaca Vercelli e dintorni, 20 Luglio 2022 ore 11:43

Nella foto il cancello forzato ripreso nella giornata di domenica 17 luglio.

Nella notte fra sabato e domenica qualcuno ha forzato e aperto uno dei portoni principali dello stabilimento ex Montefibre in via Szego, lo stesso da cui una volta si accedeva al capannone dei carri di carnevale, poi demolito per i lavori di preparazione del nuovo mega insediamento Nova Coop.

Ipotesi furto al supermercato

In realtà dietro non ci sarebbe una bravata estemporanea, ma farebbe parte di un piano ben studiato per accedere al vicino supermercato. Alcuni residenti della zona hanno assistito al via-vai di forze dell'ordine per i rilievi del caso e notato lavori, apparentemente di potenziamento del sistema di sicurezza del punto vendita.

Secondo informazioni frammentarie i ladri sarebbero penetrati nel centro commerciale da un lucernario, rubando detersivi, carne e salumi, non è nota l'entità economica della refurtiva.

Ma quel portone va chiuso

Non ci sono comunicazioni ufficiali da parte delle forze dell'ordine, per cui il condizionale resta d'obbligo. Comunque sia sarebbe il caso di chiudere l'accesso, ancora aperto martedì 19 luglio intorno alle ore 16,30, dopo tre giorni dall'evento, per evitare che altre persone possano accedere all'area, che è anche pericolosa per chi magari fosse tentato di farci un giro.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter