Cronaca

Centri commerciali chiusi in Piemonte, ma negozi aperti

Centri commerciali chiusi in Piemonte, ma negozi aperti
21 Ottobre 2020 ore 16:24

Un piccolo semplice vademecum su cosa cambia con l’ordinanza firmata da Cirio da lunedì 26 ottobre fino al 13 novembre, per intensificare le misure di contenimento della pandemia.

In Piemonte nel fine settimana i centri commerciali restano chiusi ad esclusione della parte alimentare, farmacie, generi di prima necessità; per quanto riguarda le scuole superiori dalla 2a alla 5a avranno alternanza di lezioni in presenza e a distanza.

Centri commerciali

Già da questo fine settimana è prevista la chiusura dei centri commerciali il sabato e la domenica, ad esclusione degli esercizi di vendita di generi alimentari, farmacie e studi medici, locali di ristorazione e tabaccherie e la chiusura notturna, dalla mezzanotte alle 5, di tutte le attività commerciali al dettaglio (escluse le farmacie) e il divieto di vendita di alcolici dopo le 21 in tutte le attività commerciali anche quelle automatiche, escluso il servizio al tavolo negli esercizi di ristorazione.
Quindi negozi aperti in città, ma non nelle gallerie dei centri commerciali o con tale definizione (dipende dalla metratura della superficie occupata dall’esercizio commerciale).

Scuola

Da lunedì 26 ottobre le scuole superiori alterneranno la didattica digitale a quella in presenza, fino al 50% delle lezioni, dalla classe seconda alla quinta. Scuole dell’infanzia, elementari e medie inferiori, invece, svolgeranno sempre in presenza le lezioni.

Leggi anche: Chiusura centri commerciali: l’interpretazione del Comune di Vercelli

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità