Ambiente

BioEnergy cerca il dialogo: nuovo incontro coi cittadini a marzo

Mentre si alzano muri di NO Polioli BioEnergy cerca di coinvolgere la cittadinanza per illustrare il progetto dell'impianto Enerver.

BioEnergy cerca il dialogo: nuovo incontro coi cittadini a marzo
Vercelli e dintorni, 13 Febbraio 2020 ore 09:50

Mentre si alzano muri di NO, motivati dall’assenza di garanzie certe sul “rischio puzza”, Polioli BioEnergy cerca di coinvolgere la cittadinanza per illustrare un progetto che l’azienda definisce innovativo e sicuro e opportunità per il territorio. “Polioli Bioenergy desidera rivolgere a tutti un nuovo invito al dialogo e ribadire il proprio approccio alla trasparenza. Un impegno che nel mese di marzo si tradurrà nel terzo incontro con gli stakeholder territoriali e i cittadini”. Questo si legge un un comunicato. In cui si legga ancora:” La comprensione del progetto Enerver, di ciò che lo differenzia dai termovalorizzatori o dalle discariche, delle specifiche sui rifiuti trattati e dei sistemi di sicurezza previsti hanno tranquillizzato tutti i cittadini che a vario titolo hanno preso parte agli appuntamenti. Crediamo fortemente nella necessità di informare tutti coloro che vogliono esprimere un parere circa l’iniziativa e per questo li invitiamo a partecipare al prossimo incontro. Noi ci siamo e vi aspettiamo.” commenta così Giacomo Bombardieri, Amministratore Delegato Polioli Bioenergy.

“Con la volontà di ascoltare e fare proprie le istanze del territorio, Polioli Bioenergy vuole sottolineare il valore del proprio progetto, sia dal punto di vista ambientale che economico, e chiarire quegli aspetti progettuali poco compresi e su cui ci sono ancora dubbi”.

Vogliamo stabilire relazioni solide col territorio

“Lo stiamo dimostrando in questi mesi. Per noi risulta fondamentale stabilire relazioni solide con il territorio, basate sulla fiducia. Per questo abbiamo promosso un percorso di dialogo, arrivato ormai al terzo incontro che si terrà il prossimo marzo. Durante i precedenti due incontri abbiamo constatato come buona parte delle paure derivasse da informazioni non corrette, da preconcetti e più in generale dai trascorsi del territorio vercellese e della Regione Piemonte. Diverse sono state le attività industriali mal gestite che in passato hanno arrecato danno al territorio in termini di salubrità e benessere del cittadino. Polioli Bioenergy con Enerver ha invece come obiettivi la salvaguardia del territorio e della comunità e la valorizzazione di un “sottoprodotto” che da rifiuto verrà trasformato in risorsa e poi riutilizzato in agricoltura o per l’autotrazione, ad esempio.

E’ intanto disponibile sul sito www.enerver.it il report dell’incontro del 21 gennaio scorso. È possibile consultare la sezione FAQ, dove sono presenti risposte a domande di carattere generale e a quelle che sono emerse durante gli incontri con il territorio.

VAI ALLA HOME PAGE E LEGGI LE ALTRE NOTIZIE

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità