Artigianato vercellese amatissimo all'estero

Vendite aumentate del 4,3%

Artigianato vercellese amatissimo all'estero
06 Novembre 2017 ore 12:44

Artigianato vercellese: quasi 500 milioni di euro di incassi dalle esportazioni in soli sei mesi

Artigianato vercellese alla conquista del mercato straniero

Una crescita esponenziale per i prodotti dell'artigianato vercellese con un +4,3% nei primi sei mesi di quest'anno rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente. L'indagine congiunturale di Confartigianato Piemonte sull'export della piccola e media impresa promuove il nostro territorio e più in generale tutto quello della regione.

I numeri...

Gli acquisti esteri sono soprattutto prodotti da forno e carni lavorate, verdura e frutta conservata, prodotti ittici ma anche di abbigliamento e scarpe, di mobili e materiale metallifero. Nel primo semestre 2017 la produzione piemontese è cresciuta del 10% rispetto all’anno passato, arrivando a un controvalore di 5.548 milioni di euro.  A livello provinciale capolista Alessandria con 1.301 milioni e +30,8% rispetto al primo semestre 2016. Segue Biella con 783 milioni e +9,3%, Cuneo con 880 milioni (+6,9%) e Vercelli con 493milioni (+4,3%). Quindi a seguire Verbano – Cusio Ossola con 74 milioni (+4,3%), Torino con 1.341 milioni (+3,6%), Asti con 110 milioni (+ 3,3%), e infine Novara con 563 milioni (+0,9%).

Commenta il presidente di Confartigianato Piemonte Giorgio Felci: "“L’impegno dei nostri artigiani sull’internazionalizzazione, per l’apprendimento di nuove tecniche di vendita e di conoscenza dei mercati esteri, stanno dando buoni risultati. Come pure l'abnegazione nel migliorare continuamente la qualità dei prodotti. Crescono sempre più le imprese che partecipano alle iniziative sull’export e quindi è da apprezzare lo sforzo che si sta facendo anche sul fronte della formazione. Per affacciarsi sui mercati esteri infatti occorrono competenze che non tutte le realtà hanno”.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter