Attualità
Regionale

"Tabui": il Piemonte il 3D con l'app della Regione

La guida turistica scaricabile su smartphone e tablet geolocalizza i visitatori indicando i luoghi di interesse storico e naturalistico con l’elenco di fiere ed eventi diffusi sui territori.

"Tabui": il Piemonte il 3D con l'app della Regione
Attualità Vercelli e dintorni, 18 Giugno 2022 ore 08:53

Frutto della collaborazione tra Unpli e Regione la guida turistica scaricabile su smartphone e tablet geolocalizza i visitatori indicando i luoghi di interesse storico e naturalistico con l’elenco di fiere ed eventi diffusi sui territori.

Uno strumento utile alle Pro Loco

L’accordo di collaborazione fra Unpli Piemonte e Tabui, con il patrocinio della Regione, ha fatto i primi passi, ora cammina e si sta mettendo a correre. Le Pro Loco hanno infatti imparato ad usare l’app per segnalare i luoghi di interesse, i beni naturalistici ed artistici da far conoscere nonché le mille ricchezze del Piemonte.
La partnership tra Unpli, Pro Loco e l’app tutta piemontese tabUi (cane da tartufi nel dialetto) è dunque dedicata alla promozione delle risorse turistiche materiali ed immateriali della regione. Obiettivo: far transitare sulla app, famosa per la sua realtà aumentata, oltre alle informazioni turistiche grandi e piccole, anche tutte le manifestazioni targate Pro Loco, dando così a milioni di utenti la possibilità di sapere ciò che accade intorno a sé o nella località dove si vuole andare.

L’Unpli Piemonte è l’ente che rappresenta, aiuta e promuove l’attività delle oltre mille Pro Loco piemontesi. Si collega a sua volta con l’Unpli Nazionale e con le otto Unpli provinciali; costituendo così una rete di associazioni di volontariato sociale che è unica nel suo genere in Italia e nel mondo.

Made in Piemonte

La app tabUi è una realtà tecnologica «made in Piemonte», con sede ad Alba, espansa però a tutt’Italia e all’estero, che grazie alla continua implementazione degli utenti fornisce una capillare informazione turistica. Dopo la sperimentazione condotta con le Pro Loco del Vco, la collaborazione UnplitabUi è stata presentata oggi alla stampa in Sala Trasparenza a Torino. Erano presenti il presidente Alberto Cirio, l'assessore al turismo Vittoria Poggio, il presidente Unpli Piemonte Fabrizio Ricciardi, il vicepresidente Stefano Raso e Giorgio Proglio fondatore e ceo di tabUi.

Promozione turistica

Il Presidente Cirio ha ringraziato l'Unpli «partner preziosissimo, per l'opera di valorizzazione dell'operato delle Pro Loco e per avere posto in essere questa professionalizzazione della promozione turistica in favore di associazioni che spesso sono l’unico anello aggregatore dei piccoli centri. - Il presidente si è detto anche - orgoglioso della partnership fra Unpli e tabUi, perché sono in collaborazione due realtà di eccellenza piemontesi, una delle quali, poi, albese come me».

Strepitosa collaborazione

Il presidente Unpli Fabrizio Ricciardi ha ringraziato la Regione e il presidente della Regione per l’attenzione che dedica alle Pro Loco, definendo la collaborazione UnplitabUi-Regione «una strepitosa, straordinaria collaborazione che inorgoglisce. L’app è uno strumento fantastico per promuovere avvenimenti, beni materiali ed immateriali dei borghi e delle città in cui operano le nostre associazioni».
L’Assessore al turismo Vittoria Poggio, ha poi ricordato il lavoro straordinario fatto dall’Unpli con tabUi per le Pro Loco «importantissimo per la promozione della cultura, dell’enogastronomia, degli eventi» Un impegno che promuove l’identità dei territori attraverso le Proloco che sono le nostre sentinelle capaci di intercettare i visitatori ma anche di far conoscere, diffondere e comunica le tradizioni locali. L’assessore ha ricordato le linee guida della UE che parlano proprio di comunicazione «come legame fra un territorio e l’altro. L’assessore ha concluso ribandendo l’impegno della Regione al fianco dell’Unpli a cui va un grande plauso per l’iniziativa».

Plauso per la Regione

«Un grande plauso» è stato espresso poi dal vicepresidente Stefano Raso specularmente nei confronti della Regione, ringraziata per il partenariato. Raso ha anche sottolineato la modernità di fruizione che la app permette, «un servizio per i turisti per promuovere il nostro Piemonte». Infine, il vicepresidente ha ricordato le video schede che la società Vibra, in sala con il suo presidente Riccardo Reina, sta realizzando con le Pro Loco piemontesi.

Ultimo degli oratori Giorgio Proglio, fondatore di tabUi, che ha ricordato l’aspetto innovativo della sua applicazione per smartphone «che permette di avere tutto in tasca, tutto in un’unica app che ti geolocalizza e ti fornisce informazioni turistiche di ogni tipo, anche in modalità di realtà aumentata».

Alla fine della conferenza, sono state donate due tessere Unpli nominali: una al Presidente e l’altra all’Assessore. Tessere che sono il segno identitario dei circa 600mila volontari delle pro loco italiane e che quest’anno celebrano i tesori e le bellezze dell’alto Piemonte.

3 foto Sfoglia la gallery
Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter