Attualità
Attualità

Sette borse di studio intitolare a Paolo Sala

Riservate ogni anno a calciatori in erba della società Piemonte Sport.

Sette borse di studio intitolare a Paolo Sala
Attualità Vercelli e dintorni, 17 Ottobre 2021 ore 11:48

Per onorare degnamente Paolo Sala, l’indimenticabile presidente scomparso all’improvviso, a soli 52 anni, le mattina di domenica 13 giugno, il Gruppo Sportivo Canadà ha deciso di attuare un’iniziativa che gli sarebbe piaciuta davvero tanto, visto che Paolo amava visceralmente la sua società e - nella grande tradizione avviata dal padre Celestino e dagli amici fraterni scomparsi Renzo Maglione, Pino Moreo, Bruno Bellomo e Pino Bessi - gli piaceva valorizzare ma anche educare alla vita sportiva i i giovani del vivaio.

Cosicché la dirigenza del Piemonte Sport ha deciso di istituire borse di studio, a lui intitolate, riservate ogni anno a calciatori in erba della società, tra quelli nati tra il 2009 e il 2015, che si distinguano nella stagione 2021/22 sia per rendimento scolastico sia per diligenza nella partecipazione costante agli allenamenti e alle manifestazioni sportive. In totale saranno assegnati sette premi di studio, uno per ciascuna leva calcistica. I singoli allenatori del GSD Canadà raccoglieranno le pagelle dei ragazzi e stileranno, per ciascun atleta, schede tecniche che tengano conto dei criteri per l’aggiudicazione delle borse di studio.

Una commissione nominata dal Canadà valuterà il tutto e sceglierà i destinatari delle borse di studio in denaro che saranno consegnate nel mese di settembre del 2022, all’inizio della prossima stagione agonistica.