Vercelli

«Sagra d’la Panissa»: cinque serate fra gastronomia e musica

Appuntamento dal 21 al 25 agosto.

«Sagra d’la Panissa»: cinque serate fra gastronomia e musica
Attualità Vercelli e dintorni, 09 Agosto 2021 ore 10:21

Si aprirà sabato 21 agosto la storica manifestazione firmata dal Comitato Vecchia Porta Casale.

La sagra

Una location d’eccezione quest’anno per la presentazione ai vercellesi della «Sagra d’la Panissa» del Comitato Vecchia Porta Casale. Infatti il consueto «Aspettando la Sagra» è andato in scena nell’area ex ospedale sabato scorso, nel contesto di «Metti una sera... a Vercelli», la rassegna estiva comunale. Peccato per il breve acquazzone scoppiato un’oretta prima, che ha un po’ rovinato la serata. In programma il concerto della «Music Juice & Friends», storica formazione vercellese nata negli anni Ottanta grazie a un’intuizione del batterista e leader del gruppo Tony Giacoletti con Renzo Mirandola (voce e tastiere) e Carlo Brullo (basso). Dopo la scomparsa del chitarrista e voce del complesso Danilo Gianotti, ai tre si sono aggiunti Franky Liseno (chitarra), Gianni Spolverato (chitarra e voce) e ultimamente Giorgio Mignone ( tastiere). La band ha spaziato. nel corso della sua esibizione, tra celebri brani degli anni Sessanta e Settanta con qualche puntata verso canzoni più recenti. Non a caso la serata andava sotto il titolo «In viaggio dal beat al rock». Regia musicale e presentazione come al solito a cura di Bruno Casalino il quale, in apertura ha snocciolato i dati essenziali della prossima Sagra, sottolineando il ritorno della tettoia per il padiglione gastronomico all’aperto che consentirà di poter ospitare i vercellesi anche in caso di maltempo.

La presentazione

Sul palco l’assessore agli eventi Mimmo Sabatino, che ha ringraziato Porta Casale per il coraggio nel portare avanti un appuntamento importante per la città, invitando nel contempo i presenti a non mancare il 15 agosto allo spettacolo di magia di Berry: «Una proposta nuova e diversa con un grande prestigiatore», ma anche al concerto della sera precedente. Ha portato il proprio saluto anche Pier Giorgio Fossale, presidente Atl, che ha sottolineato l’importanza della tradizionale Sagra come promozione della città. Come al solito di poche parole il presidente Manolli, anima anche di questa serata. All’uscita, è stato dato un buono per una razione di panissa da usare durante la Sagra. La Sagra d’la Panissa, che per la seconda volta è “bollinata” come “Special edition” si terrà dal 21 al 25 agosto. Cinque giorni di buona cucina e musica d’ascolto, essendo il ballo ancora un miraggio.

Il programma

Tutte le sere dalle 19,30, nel cortile della Palestra Mazzini, cucina tipica con la Panissa che la domenica sarà servita anche all’ora di pranzo. Come sempre grandi orchestre per concerti tutti di richiamo. Si parte sabato 21 agosto con Vanna Isaia, domenica 22 ci sarà un’altra icona del Liscio, Nunzia Tulipano. Lunedì 23 agosto « Barbare & Loresax». La serata di martedì 24 agosto ricalca un po’ le classiche serate clou con le band storiche della musica italiana Sessanta e Settanta, di scena il gruppo «Opera III» che è una Pooh Tribute Band che certamente farà felici i tanti fan vercellesi. Si chiude mercoledì 25 agosto quando sul palco salirà Daniele Tarantino con Alex Tosi Band. E’ caldamente consigliata la prenotazione telefonando alla segreteria del comitato: 338-3500932 (anche whatsapp). Info: www.sagrapanissa. it; info@sagrapanissa.it oppure sulla pagina Facebook Sagrapanissa. La manifestazione si svolge nel rispetto delle normative anti-covid, sull’area verrà effettuato il trattamento anti-zanzare. Il Comune di Vercelli patrocina l’iniziativa. Il coraggio di «Porta Casale», che già lo scorso anno aveva brillato, merita certamente un riconoscimento da parte del pubblico.