Attualità
Attualità

"Pagine di bene": fornire libri scolastici alle famiglie in difficoltà

Un'iniziativa degli amici di Andrea Raineri e della scuola “S. Pertini”.

"Pagine di bene": fornire libri scolastici alle famiglie in difficoltà
Attualità Vercelli e dintorni, 07 Gennaio 2022 ore 10:33

Due anni fa, in occasione del primo anniversario dalla morte di Andrea Raineri, una testata locale pubblicò un ricordo del giovane assessore, costantemente impegnato nel sociale e molto amato in città. La lettera, firmata dagli amici e dal fratello Lorenzo, si concludeva con una promessa, quella di mantenere viva la memoria di Andrea promuovendo attività culturali e sociali legate al territorio. Alcune azioni concrete già erano state messe in atto: basti pensare alle borse di studio destinate ad allievi meritevoli delle scuole cittadine, inclusa la scuola di musica “Vallotti”, o alla donazione in favore del Concorso Viotti, nel 2019.

Sostenere il diritto allo studio

Quest’anno, superata la fase più drammatica della pandemia, può finalmente avviarsi un progetto volto all’acquisto di libri scolastici destinati ad alunni provenienti da famiglie in difficoltà. Pagine di bene, questo il titolo dell’iniziativa, vuole dunque sostenere il diritto allo studio facendo ricorso alla generosità, una delle doti che hanno contraddistinto la persona e animato l’attività politica di Raineri, come ben ricorda chi ha avuto la fortuna di conoscerlo. Il progetto ha subito incontrato il favore della Dirigente della Scuola secondaria di I grado “S. Pertini”, Annarosa Rongoni: «Sono molte, purtroppo, le situazioni di necessità alle quali il mondo della scuola, da solo, non riesce a far fronte. Ogni anno, a settembre, diversi alunni e alunne arrivano in classe senza i libri indispensabili alla loro formazione. Si comprenderà, quindi, l’entusiasmo con cui ho accolto la proposta per ricordare Andrea Raineri, che tra l’altro era molto affezionato alla nostra scuola, avendola frequentata prima come studente e poi come assessore. Anche se non ho avuto modo di conoscerlo di persona, avendo preso servizio in questo Istituto poco più di un anno fa, posso testimoniare che qui alla “Pertini” ha lasciato uno splendido ricordo. Sarà quindi predisposto un luogo adatto alla raccolta di libri scolastici dedicati alla sua memoria, testi che rimarranno di proprietà della scuola e saranno concessi in comodato d’uso alle famiglie bisognose. Si tratta di una prassi già consolidata nella nostra e in altre scuole, ma spesso il problema è rappresentato dalla carenza di libri e dalla difficoltà nel reperirli ad anno scolastico avviato, problema che speriamo di risolvere, almeno in parte, grazie a questa iniziativa».

La raccolta

La raccolta di donazioni sarà gestita dalle librerie Coppo e Sant’Andrea, entrambe ubicate in via G. Ferraris, da gennaio fino al 30 giugno 2022. Chi vorrà, potrà quindi recarsi direttamente in libreria e lasciare una propria offerta, sapendo che il destinatario del progetto è una scuola della città, dunque un’istituzione in grado di gestire con cura i manuali scolastici che saranno donati grazie al ricavato. Pagine di bene, nelle parole di Lorenzo Raineri, vuole essere «un primo esperimento, che potrà essere esteso anche ad altre scuole nei prossimi anni. Io e la mia famiglia ringraziamo fin da subito quanti vorranno ricordare Andrea in un modo che sicuramente avrebbe apprezzato, pensando a chi, partendo da una situazione di svantaggio, deve essere messo nelle condizioni di avere un’istruzione adeguata».

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter