Attualità
Vercelli

Norme sulla circolazione: anziani in difficoltà con gli adempimenti

La lettera di un cittadino 82enne: "Chiediamo una deroga per gli ultrasettantenni".

Norme sulla circolazione: anziani in difficoltà con gli adempimenti
Attualità Vercelli e dintorni, 20 Settembre 2021 ore 12:18

L'entrata in vigore delle nuove normative per la qualità dell'aria ha messo in difficoltà i possessori di veicoli datati, in particolare le vetture diesel. L'opportunità di installare il move-in per ovviare ai divieti sarebbe una bella idea, ma al momento, come si legge nella lettera che pubblichiamo, ci sono gravi disagi a Vercelli, con code al comando dei vigili e che penalizzano in particolare gli anziani.

La lettera

«Egregio Signor Sindaco,

sono il cittadino Piacco Renato, 82enne, possessore di una Panda diesel euro 4.

Le scrivo perché, nonostante i miei sforzi per attivare il MOVE IN non sono riuscito nell’impresa. Mi sono recato allo sportello “Trasporti” dei Vigili di Polizia locale ed ho trovato una fila di concittadini ultrasettantenni che imprecavano per il mio stesso problema. Il buon vigile di servizio aveva un bel da fare a calmare tutte quelle persone ma purtroppo di risposte valide non ne abbiamo avuto.

Chi diceva di essersi rivolto all’assistente sociale, chi al CAF e chi all’autofficina, ma la risposta era sempre l’unica: “Non lo so”.

Mi rivolgo a Lei, signor Sindaco, affinché prenda in considerazione l’opportunità di emettere un’ordinanza di libera circolazione delle auto in deroga alla n. 124 dell’1 aprile 2021 per noi anziani ultrasettantenni che, oltre all’ospedale, medici, farmacie e supermercati, non crediamo di inquinare l’aria della nostra bella città.

Di questo scritto verrà edotta la stampa locale affinché la cittadinanza venga a conoscenza di questa difficoltà che affligge la popolazione degli ultrasettantenni e le auspicabili iniziative disposte dal Comune.

Nella speranza che la mia richiesta sia esaudita al più presto, porgo i miei più cordiali saluti e auguri di buon governo della città».