Attualità
Attualità

Libri e mensa scolastica: spese sostenute dal Comune per i piccoli profughi dell'Ucraina

Libri e mensa scolastica: spese sostenute dal Comune per i piccoli profughi dell'Ucraina
Attualità Vercelli e dintorni, 25 Marzo 2022 ore 08:02

L’Italia, insieme ai partner europei, è impegnata ad assicurare accoglienza umanitaria a coloro che fuggono dai territori coinvolti dalla guerra in atto in Ucraina. Particolare attenzione viene posta ai numerosi minori che in età scolare sono stati costretti a lasciare la terra d’origine.

“Ci siamo impegnati fin da subito per predisporre le azioni necessarie a dare una risposta concreta alle necessità di chi scappa dagli orrori della guerra, mettendo in atto i provvedimenti necessari all’accoglienza e alla gestione delle necessità degli esuli ucraini – dichiara il Sindaco Andrea Corsaro – in particolare ci è sembrato doveroso assicurare ai bambini in età scolare, ospiti in città, il proseguimento del percorso educativo e formativo, sostenendo l’integrazione scolastica, dando loro tutto il supporto possibile”.

L’Amministrazione Comunale, d’intesa con la Prefettura di Vercelli ed in collaborazione con i Dirigenti degli Istituti Scolastici, per l’anno scolastico 2021/2022, si farà carico della spesa relativa alla frequenza della mensa scolastica e della fornitura dei libri di testo, attraverso la distribuzione delle cedole librarie alle Segreterie degli Istituti Comprensivi cittadini.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter