Attualità
Beni storici

Italia Nostra: "Degrado di edifici storici, il Comune intervenga"

L'associazione denuncia i casi di Cascina San Bartolomeo e Teatro dei Nobili e un problema per S. Andrea.

Italia Nostra: "Degrado di edifici storici, il Comune intervenga"
Attualità Vercelli e dintorni, 24 Gennaio 2023 ore 09:39

Nella foto di repertorio lo stato del Teatro dei Nobili.

Due situazioni annose ormai incancrenite e un nuovo allarme per il gioiello della città sono i tre "casi" di edifici storici in vari stati di degrado che la sezione provinciale di Italia Nostra ha posto all'attenzione del Comune di Vercelli. Ecco di cosa si tratta.

La sezione di Vercelli- Valsesia di Italia Nostra, ha inviato in questi giorni una lettera al Comune di Vercelli per evidenziare alcune situazioni di degrado di alcuni edifici storici vercellesi.

In particolare:

Cascina San Bartolomeo

La “Cascina storica San Bartolomeo” (ora utilizzata come “gattile” municipale) presenta gravi lesioni e crolli su tutta la manica laterale destra, ponendo in serio pericolo la stabilità stessa dell’edificio e mettendo a rischio l’incolumità stessa dei volontari dell’associazione “Baffi & Code” che gestisce il gattile.

Basilica ancora malata

La “Basilica di Sant’Andrea”, il monumento più famoso di Vercelli, nonostante i recenti lavori di restauro nella facciata posteriore, presenta tuttora dietro al basamento della torre di destra della facciata, un principio di distacco di pietre storiche e mattoni al quale andrebbe posto un immediato rimedio, ricollocando i materiali nella loro corretta posizione.

Il rudere del Teatro dei Nobili

In ultimo, ma non per importanza, si torna ad evidenziare il grave stato di degrado che da anni versa l’edificio denominato “Teatro dei Nobili”, che, situato in una particolare zona di rappresentanza della città ovvero la piazza del tribunale, tuttora presenta pesanti segni irreversibili di crolli delle strutture sia esterni che all’interno, con pericoloso nocumento alla sicurezza pubblica.

Servono risposte concrete

La Sezione auspica al più presto risposte concrete da parte dell’Amministrazione Comunale al fine di porre innanzitutto in sicurezza i suddetti edifici e contemporaneamente avviare le procedure per le urgenti operazioni di restauro e risanamento sia della Cascina San Bartolomeo che del Teatro dei Nobili.

Seguici sui nostri canali