Attualità
Attualità

Il Pianeta dei clown dona un C-Pap alla Pediatria

Il Pianeta dei clown dona un C-Pap alla Pediatria
Attualità Vercelli e dintorni, 27 Maggio 2022 ore 16:45

L’associazione Il Pianeta dei clown ha donato un Bubble C-Pap alla Pediatria: si tratta di un apparecchio che «può essere utilizzato sui neonati e sui lattanti con difficoltà respiratorie», spiega Gianluca Cosi, direttore della Pediatria.

«Grazie a una ventilazione poco invasiva è in grado di dare supporto respiratorio ed evitare che il piccolo debba essere intubato e trasferito in terapia intensiva. Il nostro personale seguirà delle esercitazioni per apprenderne l’uso, anche se è molto simile ad altre apparecchiature già utilizzate in ospedale. Per capirci, è la versione per bambini dei caschi che abbiamo imparato a conoscere tutti dall’inizio della pandemia. Sarà sicuramente molto utile in Patologia neonatale e nel periodo autunnale, quando lo utilizzeremo per curare le brionchioliti. Anche a nome della Direzione Generale ringrazio Il Pianeta dei clown ed Erika Barbonaglia per questo gesto e per la fornitura anche di tutti gli accessori e i materiali per almeno un anno».

Grazie alla racconta fondi ideata da Erika Barbonaglia

La donazione è stata possibile grazie a una raccolta fondi ideata da Barbonaglia, negoziante di Vercelli: «A Natale del 2019 avevamo girato un video qui all’ospedale Sant’Andrea e lo avevamo diffuso sui social per lanciare una raccolta fondi in favore della Pediatria – spiega – In breve siamo riusciti a raccogliere 5.200 euro per l’acquisto di tiralatte, ma abbiamo scoperto che al reparto serviva questa strumentazione e che avrebbe avuto un costo di 8.000 euro, così abbiamo lanciato una nuova sfida e siamo riusciti a raggiungere il traguardo, anche grazie al prezioso aiuto del Pianeta dei clown».

L’associazione ha sede a Novara e dal 2005 svolge attività di volontariato anche negli ospedali di Vercelli, Borgosesia e Magenta: «Ci divertiamo e portiamo un sorriso a bambini e anziani ricoverati utilizzando la musica e i colori – commenta il presidente Salvatore Pattada – Purtroppo a causa del Covid l’attività in corsia è in stand by da due anni, ma ora c’è una progressiva ripresa». La pandemia ha purtroppo rallentato anche i tempi di consegna, ma il Bubble C-Pap è ora pronto per l’uso.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter