Attualità

Il Covid non ferma la prima edizione de "La Befana Giallo-Verde"

Il Covid non ferma la prima edizione de "La Befana Giallo-Verde"
Attualità 07 Gennaio 2022 ore 16:50

Il 5 gennaio scorso, la Befana Giallo Verde ha fatto visita alla Caserma “Fin. M.B.V.M. Felice Casalino” per consegnare le tradizionali “calze” con doni ai figli degli appartenenti alle Fiamme Gialle della Provincia di Vercelli e ha poi fatto visita all’Oratorio parrocchiale della Chiesa Sacro Cuore di Gesù di Corso Randaccio.

Prima edizione

Si è svolta così la prima edizione de “La Befana Giallo Verde” che il Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Vercelli ha organizzato, d’intesa con il Comando Regionale Piemonte-Val d’Aosta della Guardia di Finanza e con il contributo finanziario del Fondo Assistenza Finanzieri (F.A.F.): una befana che quest’anno è stata necessariamente “virtuale” tenuto conto della fase pandemica e delle doverose misure di distanziamento sociale che, tuttavia, ha permesso di far recapitare attraverso i genitori, in servizio presso i reparti del Corpo, caramelle e giocattoli ai propri bambini.

La Befana al Sacro Cuore di Gesù

Ma la Befana Giallo Verde ha fatto tappa anche alla chiesa Salesiana Sacro Cuore di Gesù, accolta da Don Augusto Scavarda, portando in dono ai bambini dell’Oratorio parrocchiale la tradizionale calza e le copie del fumetto a cartoon Finzy, un giovane grifone avventuroso, in uniforme da Finanziere.

Ma un pensiero è stato riservato anche al parroco Don Augusto al quale è stata consegnata l’edizione 2022 del calendario storico della Guardia di Finanza, in segno di profonda gratitudine per l’instancabile opera di sostegno alle famiglie più bisognose e più colpite dalla pandemia.

Infatti, il Santuario del Sacro Cuore di Gesù è impegnato in molteplici attività assistenziali e di supporto a favore delle persone meno agiate.

Nel rispetto delle regole

“Malgrado le numerose difficoltà derivanti dall’attuale fase pandemica, il Comando Provinciale, nel pieno rispetto delle restrizioni imposte dalle misure di contenimento del virus, ha voluto fortemente svolgere la prima edizione della Befana Giallo-Verde per testimoniare la vicinanza alla grande Famiglia delle Fiamme Gialle in un momento particolarmente delicato per tutti e, facendosi interprete di un comune sentimento di solidarietà forte nei finanzieri vercellesi, estendere l’iniziativa anche ai bambini dell’Oratorio della locale chiesa del Sacro Cuore di Gesù, fortemente impegnata nel sociale”.