Attualità
Attualità

I Medici di Base allo stremo: lasciati soli con troppa burocrazia

"Speriamo in un aiuto concreto dalla Regione e dallo Stato perché semplifichi il più possibile le procedure".

I Medici di Base allo stremo: lasciati soli con troppa burocrazia
Attualità Vercelli e dintorni, 11 Gennaio 2022 ore 11:17

"Siamo stati lasciati da soli a gestire centinaia di casi COVID che CONTINUANO A SOMMARSI ogni giorno - questo si legge in una nota stampa della FIMMG e tutti i Medici di Medicina Generale di Vercelli e provincia - ormai la Medicina Generale e i medici sono è allo stremo. Siamo travolti da numeri di contagio che non riusciamo a contenere. Abbiamo bisogno di soluzioni immediate per definire in maniera precisa il ruolo della Medicina Generale e degli altri servizi nella gestione della pandemia.
Devono essere semplificate le procedure per non sprecare tempo per inutili compiti burocratici.
Siamo oberati dai compiti burocratici che ci impediscono totalmente l’attività ordinaria per far posto a quella straordinaria.

Dobbiamo gestire decine di segnalazioni di casi COVID, gestire tamponi/ quarantene/ isolamenti/ green pass. Non abbiamo più la possibilità di gestire la cronicità e l’ordinaria malattia. Oltre al COVID esistono la malattia cronica, la prevenzione e tutta la patologia EXTRACOVID che viene seguita ormai con enorme difficoltà. Speriamo in un aiuto concreto dalla Regione e dallo Stato perché semplifichi il più possibile ogni iter burocratico.
I Medici Di Medicina Generale sono sempre disponibili e non lasceranno mai soli i propri pazienti, ma abbiamo bisogno di aiuto, di semplificazione e di deburocratizzazione della Medicina territoriale. Grazie".