Attualità
Attualità

Dago e Stecco: "Dalla biodiversità delle risaie al ripristino del Canale Cavour fino al bio e al sostegno delle zone montane"

Un bilancio che continua a sostenere il Vercellese e l’agricoltura del Piemonte.

Dago e Stecco: "Dalla biodiversità delle risaie al ripristino del Canale Cavour fino al bio e al sostegno delle zone montane"
Attualità Vercelli e dintorni, 29 Aprile 2022 ore 08:08

Un bilancio che guarda anche al Vercellese e alle ricchezze della sua terra, grazie ai 380 milioni di euro di fondi europei estesi al 2022 e alle risorse proprie messe in campo dalla Regione per sostenere un settore tanto strategico per il Piemonte. All’approvazione del previsionale 2022-24, i vercellesi della Lega Angelo Dago e Alessandro Stecco pongono l’accento su quanto verrà messo in campo a favore dell’agricoltura e dei suoi imprenditori. Oltre che alla manutenzione di infrastrutture fondamentali come lo storico Canale Cavour.

“Soffermandoci sul nostro Vercellese - sottolineano Dago e Stecco - non possiamo che accogliere con favore gli interventi sulla biodiversità delle risaie, garantiti appunto dall’estensione dei fondi europei Psr. E parlando di riso, vogliamo ricordare l’emendamento che permetterà il ripristino a carico della Regione dello storico Canale Cavour, colpito dall’alluvione del 2020. Una scelta che, oltre a consentire il completo recupero di un’opera tanto importante grazie a un investimento di 8 milioni di euro garantiti da un mutuo fino al 2036, mette anche in sicurezza i conti dei consorzi Est e Ovest Sesia già alle prese con le conseguenze degli eventi calamitosi di due anni fa”.

“Un iter che ho seguito personalmente, di concerto con la nostra giunta, anche nel corso di diversi sopralluoghi - ricorda Angelo Dago -, a ribadire l’importanza di un’infrastruttura insostituibile per tutta la nostra provincia. Voluto dalla lungimiranza di Cavour, il canale rappresenta ancora oggi la spina dorsale dell’approvvigionamento idrico dei nostri territori, in un momento in cui i cambiamenti climatici rendono il nostro clima sempre più secco. Aver provveduto al suo completo ripristino conferma che in questo bilancio tutti i territori sono al centro dell’azione politica della maggioranza, come del resto dimostrano i 50 milioni di euro per il pagamento compensativo per le zone montane fino al 2023”.

“Quest’anno vedremo inoltre gli effetti di numerose misure messe a bando nei mesi scorsi - concludono Dago e Stecco -, ad esempio i quasi 50 milioni di euro per sostenere i giovani ad avviare un’impresa agricola, i 90 milioni per favorire la competitività sostenibile delle aziende e i 10,7 milioni per il sostegno al settore ortofrutticolo. Ma grazie alle nuove risorse messe in campo quest’anno continueremo a garantire gli interventi di ristoro per le avversità atmosferiche, per un totale di 4,5 milioni di euro, finanzieremo con 6,5 milioni la riduzione dei gas serra, sosterremo la conversione al biologico con 3 milioni di euro. Un capitolo a parte lo merita la promozione delle nostre eccellenze riconosciute a livello mondiale, di cui la provincia di Vercelli è particolarmente ricca: 1,8 milioni di euro per l’adesione ai regimi di qualità come Dop, Doc e Docg e 6 milioni di euro per la promozione dei prodotti sui mercati internazionali. Interventi per i quali non possiamo che ringraziare il nostro Marco Protopapa”.

3 foto Sfoglia la gallery
Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter