Attualità
Attualità

Covid e sport: il Comune trova nuovi spazi per le società sportive

Un laborioso confronto per ridurre i disagi per gli allenamenti.

Covid e sport: il Comune trova nuovi spazi per le società sportive
Attualità Vercelli e dintorni, 27 Gennaio 2022 ore 14:55

Nella foto il Pala Bertinetti in una veduta di repertorio.

La "quarta ondata" del Covid ha creato ulteriori problemi alle società sportive, infatti non è più stato possibile utilizzare come prima per allenamenti e partite le palestre scolastiche, per evidenti ragioni. Ora però l'amministrazione comunale rende noto che è stata trovata una "quadra", anche se con dei sacrifici sulle disponibilità di tempo.

Un lungo lavoro del Comune

Dopo numerose riunioni, uno sforzo da parte dell’Amministrazione Comunale e la collaborazione della Provincia di Vercelli, le società sportive che utilizzano le palestre scolastiche per le loro attività avranno temporaneamente nuove sedi per poter svolgere allenamenti e partite nel rispetto e salvaguardia della salute pubblica.

“L’attenzione alle società sportive ed allo sport in generale è da sempre alta da parte dell’Amministrazione – spiega il sindaco Andrea Corsaro - ci siamo mossi non appena la Regione Piemonte è stata classificata zona gialla e si è posto il problema dell’utilizzo delle palestre scolastiche da parte di soggetti terzi”.

I problemi nati con la zona gialla

Le palestre delle scuole comunali, infatti, durante le ore in cui non sono utilizzate per le lezioni scolastiche, sono date in concessione alle società sportive per svolgere le loro attività con adulti e bambini. Ciò tuttavia solo in situazione epidemiologica da “Zona Bianca” secondo le deliberazioni dei Consigli di Istituto in ottemperanza al Piano Scuola 2021/2022. In seguito al passaggio dalla zona bianca alla zona gialla e poi ancora arancione si è determinata l’impossibilità all’utilizzo delle palestre a scopo preventivo del contagio.

Rimodulazione orari PalaBertinetti e Pala Piacco

“Per permettere nuovamente alle società sportive di operare in città – spiega Domenico Sabatino, Assessore allo Sport – abbiamo più volte attivato un confronto, d’intesa con l’Assessore all’Istruzione Gianna Baucero, con i Dirigenti Scolastici e i Dirigenti delle Società Sportive e grazie alla messa a disposizione delle palestre di competenza dell’Amministrazione Provinciale, alla rimodulazione delle ore di utilizzo del Pala Bertinetti e Pala Piacco e alla disponibilità delle Società Sportive che hanno compreso la necessità di comprimere parzialmente le ore di allenamento, siamo riusciti a dare nuovamente la possibilità di svolgere l’attività a molti sportivi vercellesi. Il rientro in situazione epidemiologica in “zona bianca”, che tutti auspichiamo riporterà il pieno utilizzo di tutti gli spazi dedicati allo Sport”. Sabatino successivamente sottolinea: "Davvero un grazie alle società sportive perché hanno capito le difficoltà e si sono adeguate alle variazioni necessarie".

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter