Menu
Cerca
Vercelli

Asl Vercelli traccia il bilancio di fine mandato

Assunzioni di personale, lavori e nuove attrezzature: il resoconto degli ultimi otto mesi.

Asl Vercelli traccia il bilancio di fine mandato
Attualità Vercelli e dintorni, 31 Maggio 2021 ore 15:45

Assunzioni, lavori, attrezzature e vaccini: l’Asl di Vercelli traccia il suo bilancio in occasione della fine del mandato direttivo.

La fine del mandato

Lunedì 31 maggio la direzione dell’Asl di Vercelli ha concluso il suo mandato. «Abbiamo assunto la direzione dell'Azienda nei mesi difficili della seconda ondata della pandemia Covid e insieme a voi abbiamo affrontato l'avvio della campagna vaccinale e la terza ondata pandemica di questa primavera – hanno scritto i dirigenti ai dipendenti - Sono stati mesi difficili, ma anche intensi e soddisfacenti per tutte le attività che abbiamo realizzato. Oggi la nostra Azienda, il nostro territorio e l'intero Paese possono guardare con più fiducia al futuro. Desideriamo quindi ringraziare tutti voi per l'impegno che avete profuso e per la collaborazione che avete fornito alla direzione in questi mesi difficili. A voi e ai vostri familiari vanno i nostri migliori auguri di serenità e di buon lavoro!».

Il bilancio

Angelo Penna, direttore generale, Gualtiero Canova, direttore sanitario, e Liliana Mele, direttrice amministrativa, hanno quindi tracciato un bilancio delle attività condotte in questi otto mesi. Le assunzioni sono state 295, di cui 170 a tempo determinato e 125 indeterminato. Sono stati assunti 34 medici, 91 infermieri, 58 oss, 70 amministrativi e altri 42 sanitari.

Primari e direttori

Sono entrati in servizio quattro nuovi primari per Oculistica, Farmacia Territoriale, Serd e Farmacia Ospedaliera. Nel novero anche quattro direttori di dipartimento per Medicina, Chirurgia, Servizi ed Emergenza.

I lavori

Nell’ospedale di Vercelli si sono tenuti i lavori per il nuovo reparto di Chirurgia Generale e sono stati avviati i lavori per il nuovo dea (Pronto soccorso). È arrivata l’approvazione progettuale per il reparto di Cardiologia, con il coinvolgimento del Comune e della Cassa di Risparmio. È stato riqualificato l’ambulatorio di pediatria con Biud10 e c’è il programma della Regione Piemonte, INAIL e ASL per un nuovo monoblocco ospedaliero a Vercelli. Altri lavori hanno riguardato il nosocomio valsesiano.

Le attrezzature

Un nuovo angiografo è entrato in servizio alla Cardiologia di Vercelli, mentre in Urologia è arrivata una nuova colonna laparoscopica con la Fondazione Cassa di Risparmio di Vercelli. Lo stesso reparto, a Borgosesia, ha ora il laser. È inoltre stata implementata la telepatologia per l'Anatomia Patologica con la Fondazione Edo ed Elvo Tempia e la Fondazione Cassa di Risparmio di Vercelli.

Il piano vaccinale

Nell’ambito del piano vaccinale, sono stati somministrati 102.000 vaccini e 38.000 seconde dosi e sono state attivate venti sedi vaccinali. Alagna Valsesia risulta poi il primo centro turistico montano del Piemonte covid-free.