Attualità
Attualità

Al Piccolo Studio, venerdì 22 aprile: "Pan" di Federico Audisio

Al Piccolo Studio, venerdì 22 aprile: "Pan" di Federico Audisio
Attualità Vercelli e dintorni, 14 Aprile 2022 ore 10:41

In programma una stagione entusiasmante per gli amanti della lettura “Lettore al Centro – Libri a 360°”: questo il titolo del grande contenitore pensato per eventi della biblioteca 2022.
La rassegna sarà divisa in tre segmenti “I giovedì dell’autore”, “Libri&Musica” ed “Incontri con l’Autore”. In attesa di conoscere l’intero cartellone, che verrà svelato quanto prima, si prepara il primo appuntamento di “Incontri con l’autore”: Pan di Federico Audisio che sarà presentato a Vercelli al Piccolo Studio della Basilica di Sant’Andrea il 22 aprile alle ore 21.

Promuovere la letteratura

“L’attenzione dell’Amministrazione in merito all’importanza della lettura e alla promozione della stessa è sempre stata alta – dice il Sindaco Andrea Corsaro - lo scorso anno ci sono state numerose attività e per il 2022 stiamo mettendo a punto una rassegna letteraria che conterrà nomi di grande interesse”.
Pan è ambientato in un palazzo Liberty, di Via 20 settembre, a Milano al tempo del lockdown. Ha come protagonisti i condomini dello stabile, ritratti nell’atto di fare i conti tra il presente e il passato, ma anche tra apparenze e realtà, verità e teatralità, mentre si trovano ad affrontare “l’illusione dell’esistenza”. Il palazzo è chiaramente un microcosmo dell’umanità, o, come dice lo stesso autore, “uno degli infiniti padiglioni dello zoo internazionale”. Il lettore assiste alle vite dei personaggi come attraverso una vetrata, tuttavia, non è l’unico osservatore, c’è anche un’altra presenza, una strana creatura che osserva è Pan, da cui il titolo del romanzo.

Notizie sull'autore

“Un romanzo colto, dalla struttura insolita e ben congegnata – dice l’Assessore Gianna Baucero - una caratterizzazione intrigante, una prosa gradevole, che non annoia e invita a proseguire la lettura”.
Federico Audisio è medico, ed è uno scrittore molto apprezzato per “L’uomo che curava con i fiori” (Piemme, 2001), che ha vinto il Premio Bancarella nel 2002, per “Il fiore dell’omeopata” (Piemme, 2003) e “Siddharta Rave” (Cairo, 2018). Collabora con il Circolo dei Lettori di Torino dal 2006, guidando un gruppo di lettura dedicato all’editoria indipendente.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter