Altro
Cronaca

Tanta gente a Tricerro e Borgo Vercelli per la corsa rosa

Grande gioia anche nei paesi del vercellese toccati dalla tappa del Giro d'Italia.

Tanta gente a Tricerro e Borgo Vercelli per la corsa rosa
Altro Vercellese, 09 Maggio 2021 ore 19:05

Grande gioia anche nei paesi del vercellese toccati dalla tappa del Giro d'Italia che ha transitato nel centro di Tricerro e di Borgo Vercelli.
Carlo Borgo, Sindaco di Tricerro: «E’ stata una giornata memorabile, tutto è filato liscio nonostante un notevole afflusso di spettatori anche dai paesi vicini. Il nostro paese era addobbato di tutto punto. Il mio grazie va a chi ha reso possibile il tutto: Amici del Carnevale, Famija Trisereisa, Alpini, Donatori di Sangue Fidas, U.S. Tricerrese, all’amministrazione provinciale e alle forze dell’ordine».
Sulla stessa lunghezza d’onda Mario Demagistri, Sindaco di Borgo Vercelli: «Tutto bene, abbiamo avuto tanto pubblico per il passaggio della Corsa, il sistema di sicurezza ha retto e per questo devo ringraziare in primis il mio assessore Paolo Milan che ha messo insieme un bel gruppo di volontari scelti per l’occasione, insieme alla Protezione Civile. Ringrazio anche la Protezione Civile di Bianzè che ha mandato 6 volontari grazie anche all’amministrazione provinciale. Abbiamo accolto il Giro al meglio, finalmente dopo il buio del Covid e dell’alluvione una giornata serena di festa. Speriamo che la Corsa Rosa torni presto... anche se abbiamo dovuto lavorare 15 giorni per un breve passaggio ne è valsa veramente la pena».

3 foto Sfoglia la gallery

 

Una poesia per il Giro d'Italia

Da Borgo Vercelli oltre alle foto, il nostro Sergio Rigolone dedica una poesia al Giro d'Italia.

Il Giro D’Italia

Il giro d’Italia per tutto lo stivale
Va passando e gli atleti a pedalare,
tra tanti paesi e città
tutti a mostrare le loro beltà.
Tanti a veder quel gruppo multicolore
che sembra un quadro di un grande pittore,
che viaggia e ondeggia
con sole, pioggia e vento che schiaffeggia.
In pianura, in discesa e in salita
per tutti è sempre una gran fatica,
tra due ali di gente che inneggia ai campioni,
con scritte bandiere e striscioni.
I chilometri da fare sono sempre tanti,
ma bisogna spingere sui pedali e andare avanti,
per arrivare al traguardo da solo o in volata
e cercare la vittoria agognata.
Quando arrivati alla fine con gran soddisfazione,
per tutti, dal gregario al campione,
salutati dalla folla in festa
per ringraziare dalle grandi gesta.

3 foto Sfoglia la gallery

 

Sul giornale in edicola lunedì 10 maggio altre immagini

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter