Eventi
Evento

Sagra del Mais: Motta si prepara

A partire da venerdì ottimi manicaretti e musica di qualità.

Sagra del Mais: Motta si prepara
Eventi Vercellese, 03 Agosto 2022 ore 13:02

Nella foto lo staff di cucina in un'edizione pre-covid della Sagra.

«Siamo pronti per offrire una festa all’altezza della nostra tradizione, per cui l’invito è a non mancare, vi divertirete sicuramente».

Così esordisce la presidente della Pro Loco Mottese Mariella Perucca che sta rifinendo i dettagli della 37ª edizione della «Sagra del Mais», tradizionale evento di inizio agosto in paese, che terrà banco dal 6 all’8, tre serate di musica, buon cibo e emozioni da vivere insieme.

"Si torna alla normalità"

«Con quest’edizione - continua Perucca - torniamo in pieno alle consuetudini pre-covid. Per la parte gastronomica certamente la specialità che ci caratterizza è il fritto misto alla Piemontese, preparato con tutti i crismi, ma c’è a disposizione un menù completo, con una scelta che accontenterà tutti i palati. Per le serate musicali offriamo due orchestre di liscio e un gruppo più adatto a un pubblico giovane, ma godibile a tutte le età».

Tutte le premesse per una bella festa

La manifestazione si snoderà dunque su tre serate. La cucina, aperta a partire dalle 19.30, proporrà, come già sottolineato, un menù ricco e molto ben assortito: oltre al fiore all’occhiello dei cucinieri della Pro Loco Mottese, il fritto misto alla piemontese, ci saranno a scelta: salame sotto grasso, peperoni con bagna cauda, agnolotti, panissa, polenta e asino, fritto di pesce, grigliata mista di carne, arrosto, patatine, insalata, gorgonzola, macedonia e dolce.
Per quanto concerne l’intrattenimento, il programma prevede sabato 6 agosto l’esibizione di «Mauro Orchestra»; domenica 7 agosto la musica frizzante e moderna di «Explosion Band», mentre lunedì 8 sarà ancora il ballo liscio a tenere banco, sulle note di Luca Panama.

«Siamo molto carichi e speriamo davvero di tornare a far festa tutti insieme. Doveroso ringraziare il Comune di Motta, nella persona del sindaco Emanuela Quirci. L’amministrazione ci è stata molto vicina e il suo supporto è fondamentale, grazie pure al gruppo di Protezione Civile per la collaborazione. Poi voglio ringraziare calorosamente i volontari della Pro Loco, giovani e meno giovani, che nei tre giorni della sagra danno sempre il meglio e ci rendono orgogliosi. Grazie a tutti quanti, in un modo o nell’altro, ci sostengono e, naturalmente, un grazie enorme a chi verrà a divertirsi con noi».

L’ingresso alle serate danzanti è gratuito; per info, oltre ai canali social si può chiamare al numero 345.2587351

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter