Eventi
Eventi

Pezzana ritorna a fare baldoria dal 4 al 7 agosto

Tutto pronto per un'edizione memorabile della Patronale di Sant'Eusebio.

Pezzana ritorna a fare baldoria dal 4 al 7 agosto
Eventi Vercellese, 03 Agosto 2022 ore 13:25

Nella foto lo staff di cucina in una precedente edizione della festa.

Tanta attesa per un ritorno alla patronale di Sant’Eusebio ai fasti pre-pandemia a Pezzana.

Il programma che viene proposto dall’At Proloco Folkloristica Pezzanese è sicuramente interessante e ha le carte in regola per portare in paese diversi ospiti dal territorio circostante.
Sono quattro i giorni che trascorreranno in allegria all’insegna della musica, gastronomia e della gioia di stare insieme.

Il programma

Si inizierà giovedì 4 agosto e si concluderà domenica 7. Ogni serata avrà una sorpresa culinaria e musicale.
Il presidente dalla «Folkloristica» Cinzia Donà illustra i dettagli: «Finalmente dopo due anni di stop siamo riusciti ad organizzare la festa patronale. Questi due anni hanno visto anche l'abbandono, purtroppo, per motivi di lavoro del nostro precedente presidente Vittorio Ranghino, a cui va tutta la mia stima e il mio affetto. Ma asciughiamo la lacrimuccia e ritorniamo al nostro evento ricco, sia a livello gastronomico che a livello musicale. Si inizia il giovedì 4, con Dj Ruben e la sua discoteca mobile. Per la serata è proposto un menu messicano, tutto da gustare per chi apprezza il cibo piccante e, per i più audaci. ci sarà pure un cocktail a sorpresa preparato dalla nostra barman Marina».

Il programma proseguirà venerdì 5 agosto. La serata sarà dedicata al tributo Vasco Rossi con la band «Asilo Republic». Il ristorante proporrà specialità di pesce e, a grande richiesta, le lumache in verde.
Sabato 6 agosto ci sarà Vanna Isaia con la sua orchestra e un repertorio che spazia nei vari generi musicali dagli anni 60 alla disco music. Protagonista per la parte gastronomica il fritto misto alla piemontese.
Domenica 7, ultima serata, la parte musicale vedrà protagonista la band di Emanuela Bongiorni, vocalist e autrice di testi musicali. La parte culinaria vedrà a grande richiesta il menu dei bolliti misti.
Alle 24, a mo’ di commiato la «Folkloristica» offrirà a tutti un piatto di pasta con condimento a sorpresa.
«Inoltre - conclude Cinzia Donà - tutte le sere potrete trovare piatti tipici: antipasti piemontesi, panissa, agnolotti, grigliata mista, patatine, panini e dolci vari. Vorrei ringraziare anticipatamente a nome di tutti gli associati della Proloco tutti coloro che prenderanno parte all'evento. Vorrei ringraziare il comune di Pezzana, il sindaco Stefano Bondesan, il vicesindaco Roberto Mombelli e tutto il consiglio comunale, che ci ha permesso di poter realizzare quest'anno la festa. E un ringraziamento a tutto il nostro staff che da due mesi sta lavorando affinché il tutto si possa realizzare. Grazie siete fantastici».

Anche il sindaco Stefano Bondesan esprime la sua soddisfazione per gli imminenti festeggiamenti del santo patrono: «In questa patronale la proposta culinaria è veramente varia. Ci sarà anche un menù bambini e fino all’una di notte ci sarà la possibilità di ballare, di divertirsi. Verrà fatto il servizio al tavolo e su tutta la zona interessata dalla festa verrà trattato con un prodotto antizanzare. Dopo due anni tremendi possiamo ritornare a fare festa senza troppi vincoli e la cosa ci rende felici. Questi festeggiamenti rientrano nelle tradizioni del nostro paese e che grazie alla folkloristica attiva, si riescono a mantenere vivi. Come amministrazione comunale sosteniamo molto volentieri queste iniziative fornendo il nostro polifunzionale che è una struttura tutta certificata e che permette agli organizzatori di svolgere la festa nella massima tranquillità. Ringrazio la folkloristica per il grosso impegno che si sobbarca. Queste feste vedono un continuo aumento dei costi fissi, ma è molto improbabile che generino degli utili, anzi c’è sempre il rischio del maltempo che faccia finire in negativo il bilancio dell’evento, cosa che naturalmente mi auspico che non si verifichi».

Le previsioni meteo al momento sono ideali per il successo della kermesse, ma dall’organizzazione ci tengono a dire che in caso di maltempo è sempre disponibile lo spazio al coperto del polifunzionale.

Luca Degrandi

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter