Eventi
Tradizionale Sagra

Festa d'la Mundina: da giovedì 28 luglio sei giorni di baldoria a Costanzana

Si festeggia fino a martedì 2 agosto.

Festa d'la Mundina: da giovedì 28 luglio sei giorni di baldoria a Costanzana
Eventi Vercellese, 28 Luglio 2022 ore 11:27

Nella foto un gruppo della Famija Custansanesia in occasione di una passata edizione.

Da oggi, giovedì 28 luglio, a Costanzana impazza la «Festa d’la Mundina», una kermesse che ritorna pienamente al clima che si respirava prima dell’epoca Covid.

Le aspettative sono dunque molte da parte degli organizzatori, ma anche dal vasto pubblico, del paese ma non solo, che ha sempre onorato questo appuntamento che ha raggiunto la trentunesima edizione.

La parola alla Famija Custansaneisa

La presidentessa dell’associazione Famija Custansaneisa Lara Deregibus spiega come si svolgerà l’evento.
«Si riparte alla grande con l’edizione numero trentuno della Festa d’la Mundina. Proporremo un programma completo e ricco di appuntamenti come prima della pandemia. Quest’anno iniziamo di giovedì anziché di venerdì con un’inedita collaborazione con “Adry Moto Club” di Costanzana e una serata giovani con Radio Gran Paradiso a ricordo del nostro caro amico Adriano Varalda. Nel corso della serata si svolgerà la “Fashion Night” con sfilata della “Boutique del Corso” di Roberto Gualino di Trino e Santhià. Giovedì sera per i centauri sarà possibile scegliere tra i piatti della tradizione oppure il “Menù del Motociclista” a 15 euro, composto da: salame sotto grasso, frittata di cipolle, pasta all’amatriciana, hamburger e patatine, mezza bottiglia d’acqua oppure bicchiere piccolo di vino o birra, coperto incluso».

Il resto del programma

La kermesse proseguirà venerdì 29 luglio con la musica di “Giuliano e i Baroni”. Durante la serata ci sarà, come l’anno scorso, la festa di chiusura del centro estivo del paese, con i bimbi del paese e non solo che si esibiranno in un simpatico spettacolino al termine della loro esperienza estiva. La terza serata, sabato 30 luglio, sarà allietata da «Free Music Band», mentre domenica 31, in compagnia di «Alex Biondi Band». Ci sarà pure una novità.

«Sabato 30 ci sarà la “Festa delle Leve” - spiega Lara Deregibus - aperta a tutti coloro che vorranno ritrovare i propri coscritti costanzanesi e non, per passare insieme qualche ora in allegria. Anche in quest’occasione proporremo due menù fissi, riservati a chi partecipa a questa nuova iniziativa.: “Menù di terra” con salame sotto grasso, panissa, fritto misto alla piemontese, frutta con gelato a euro 20. “Menù di mare” con insalata di mare, linguine allo scoglio, fritto di calamari con patatine, frutta con gelato a euro 25. In entrambi i menù, oltre al coperto, è compresa mezzo litro d’acqua, oppure bicchiere piccolo di vino o birra. Durante la serata grande spettacolo pirotecnico a cura della ditta “Polvere nera” di Bologna».

La festa proseguirà domenica 31 luglio. A mezzogiorno ci sarà «Il Pranzo della Festa della Mondina» con menù fisso.

Lunedì musica con l’orchestra Federica Cocco, molto apprezzata l’anno scorso.
Come ogni anno la chiusura della manifestazione, sarà al martedì sera, 2 agosto.
«Spetterà chiudere - conclude Deregibus - ai nostri amici Rodigini, grande orchestra spettacolo, veterana della Festa.

Menù e altre informazioni

Ricordo che i menù fissi del giovedì sera, del pranzo e cena di domenica, saranno tutti esclusivamente su prenotazione presso Milena ai numeri 345/1714160 oppure 0161/312410 entro il 26 luglio. Termino con i più sinceri ringraziamenti all’amministrazione comunale di Costanzana, per la concessione dell’area polivalente, in particolare al sindaco Raffaella Oppezzo che, come sempre ci supporta nella realizzazione non solo di questa manifestazione ma di ogni nostra iniziativa proposta durante l’anno. Infine, ringrazio di cuore i collaboratori interni ed esterni dell’associazione, gli sponsor e tutti coloro che parteciperanno alle nostre serate rendendole ancora più belle. Vi aspettiamo numerosi, buon divertimento e Buona Festa d’la Mundina!».

L'orgoglio del sindaco

Anche il primo cittadino del paese esprime gioia ed orgoglio per questa festa che è entrata a tutti gli effetti nella tradizione delle sagre vercellesi: «Anche quest’anno ci sarà questa festa organizzata dalla Famija Custansianeisa; una sagra che ormai è una tradizione quasi storica, tanto è radicata nel territorio e risulta essere una delle prime feste della zona che ha fatto ispirare parecchie altre. La “mondina” porta la bandiera di manifestazione con la tradizione più lunga e, essendo sempre stata organizzata in maniera ineccepibile, è sempre stata presa come esempio da tutte le kermesse che sono state ideate successivamente. Quindi bisogna riconoscere agli organizzatori un grande impegno che si è protratto per tantissimo tempo. Adesso è Lara che sta portando avanti la tradizione, dopo tutti i precedenti presidenti che si sono succeduti nell’associazione per ultimo suo papà Sandro. Lei è riuscita a fare un gran lavoro organizzando questa festa che sicuramente ha avuto i suoi problemi in questi ultimi anni a causa del Covid. È diventato tutto più difficile, anche per la parte relativa alla sicurezza che ha determinato un aumento dei costi per essere in linea con tutte quelle norme che la pandemia ci ha imposto e che l’associazione vuole rispettare nei minimi particolari. Saranno tutte serate molto interessanti con spettacoli uno più coinvolgente dell’altro e speriamo che il tempo sia dalla nostra parte e soprattutto che il pubblico sia numeroso come negli anni passati».

Luca Degrandi

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter