Eventi
Eventi

“Büta quaicos suta i DENč” la camminar-mangiando tra i boschi alicesi

Domenica 26 settembre 2021, la seconda edizione.

“Büta quaicos suta i DENč” la camminar-mangiando tra i boschi alicesi
Eventi Vercellese, 14 Settembre 2021 ore 12:17

I giovani del DEN del Comune di Alice Castello (Gruppo Partecipazione Giovani animato dall’Associazione Itaca di Vercelli), supportati dalla Pro Loco di Alice Castello, organizzano per domenica 26 settembre 2021 la seconda edizione dell’evento “Büta quaicos suta i DENč”, la camminar-mangiando tra i boschi alicesi.

Dopo il successo dello scorso anno, le associazioni alicesi e i rioni ripropongono quello che può diventare una simpatica tradizione dell’ultima domenica di settembre.

Come partecipare

La camminata enogastronomica, adatta a tutti, si snoda per un percorso di circa 8 km tra boschi, vigne e memorie storiche. Per partecipare occorrono solo un abbigliamento adatto, calzature idonee e la prenotazione obbligatoria.

Il ritrovo e le iscrizioni sono previsti per le ore 10,30 alla Chiesa di San Grato (Via San Grato).

Durante l’escursione sono previste sorprese teatrali e musicali.

Nel rispetto delle norme anti Covid-19, i partecipanti dovranno avere il Green Pass o il tampone negativo nelle 48 ore precedenti. La partenza verrà scaglionata a piccoli gruppi e, a differenza dello scorso anno, nelle varie tappe verranno servite le vivande, sempre nel rispetto delle norme di contrasto alla pandemia.

Il costo per la partecipazione è di € 18,00 per gli adulti e di € 10,00 per i ragazzi fino ai 12 anni.

La prenotazione è obbligatoria entro il 21 settembre telefonando o scrivendo al numero 331.4143919.

Durante tutta la manifestazione sarà presente un mercatino con i prodotti del territorio promossi dalla rete di Slowland.

In caso di maltempo la manifestazione sarà rinviata e i partecipanti verranno contattati con anticipo.

L’evento è promosso con la collaborazione di Slowland Piemonte, del Gruppo Alpini, dei Giovani artisti alicesi, l’Associazione Culturale “Racconti”, A.I.B. e i Rioni di Alice Castello.