Menu
Cerca

Cosa visitare durante la vacanza ad Arbatax: consigli e suggerimenti

Cosa visitare durante la vacanza ad Arbatax: consigli e suggerimenti
Escursioni 25 Maggio 2021 ore 07:15

Una delle mete estive più gettonate in Italia è sicuramente la Sardegna, la seconda isola più grande del Mediterraneo che ogni anno sulle proprie coste ospita migliaia e migliaia di turisti provenienti da ogni dove. Il mare cristallino, le spiagge bianche, la natura incontaminata e la celebre cultura culinaria dell’isola la rendono un vero e proprio paradiso terrestre che fa gola anche ai personaggi appartenenti al mondo dello spettacolo. Non è raro infatti imbattersi sull’isola in vip, calciatori o uomini politici che si godono un periodo di relax. Tra le principali destinazioni dell’isola spicca sicuramente Arbatax, spettacolare località che si erge sulla costa sarda che non può non essere visitata. È bene sottolineare inoltre che Arbatax rappresenta uno dei luoghi di attracco più conosciuti dell’intera isola il che significa che è particolarmente semplice raggiungerla. Ad esempio è possibile farlo grazie ai traghetti Tirrenia per Arbatax da Genova o in partenza da altre città italiane.

Perché visitare Arbatax

Arbatax è una località mozzafiato il cui nome significa letteralmente “quattordici” in arabo. Molto probabilmente il nome di questa località fa riferimento alla celebre torre difensiva edificata sulla costa in epoca spagnola nel 1572, ovvero, la quattordicesima torre partendo da sud. Arbatax è ricca di meraviglie naturali come ad esempio le zone archeologiche della Necropoli di monte Teli, il parco archeologico di San Salvatore, il villaggio romano di San Lussurioso e molti altri ancora. Già quando si arriva nei pressi del porto è possibile ammirare le bellissime rocce rosse, ovvero le scogliere di Porfido rosso, che emergono dal mare cristallino e che disegnano un panorama di inestimabile bellezza. 

Le spiagge più belle di Arbatax

In questa zona della Sardegna è possibile visitare diverse spiagge mozzafiato, non è un caso se gli amanti del mare decidono di visitare proprio Arbatax. Nella zona a sud della città la prima isola visitabile è Cala Moresca facilmente raggiungibile dalla pineta e seguendo le apposite indicazioni. Si tratta di una zona estremamente tranquilla e pulita, consigliabile anche per le famiglie con figli piccoli

Cala Frailis 

Un’altra spiaggia da visitare durante la vacanza ad Arbatax è sicuramente Cala Frailis, ubicata in direzione sud ovest, subito dopo la Punta Frailis. Si tratta di una suggestiva spiaggia a forma di ferro di cavallo, riparata dal vento dalle due colline che la circondano. Il colore della spiaggia è molto particolare, tendente all’ècru, l’acqua invece è piuttosto bassa e dal colore verde. 

Lido di Orri 

Proseguendo verso sud è possibile visitare il Lido di Orri, raggiungibile con la macchina partendo dalla zona di Tortoli. Si tratta di una località abbastanza lunga e larga con finissima sabbia dorata anche se non mancano zone ricche di scogli scuri ed arrotondati. Sempre in questa zona sbuca anche il torrente Rio Fodeddu che divide il lungomare in: spiaggia de S’Orologiu e la spiaggia Lido di Orri. La spiaggia in questione è particolarmente frequentata dai turisti nei mesi di alta stagione, se si ha intenzione di stare in pace allora è consigliabile visitarla in periodi di bassa stagione come ad esempio le prime settimane di giugno o di settembre.